DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     SAMPDORIA: IL PUNTO SULLA FORMAZIONE BLUCERCHIATA         PROCESSO BELSITO BIS: ASSOLUZIONE PER I QUATTRO IMPUTATI         GENOA: IL PUNTO SULLA FORMAZIONE ROSSOBLU         MORTO A ROMA ANDREA CAMILLERI CREATORE DI MONTALBANO         CHIUSURA BAGNI LIGGIA         DECORO URBANO: BOTTIGLIETTA D'ACQUA PER LAVARE LA PIPě DEI CANI         PROCESSO BELSITO BIS         BOTTIGLIETTA PER PIPě DEI CANI: INTERVISTA A ENRICO PIGNONE         MURALES A CERTOSA         DIFESA: FIRMATI CONTRATTI MANUTENZIONE MOTORI PER 167 MILIONI DI EURO CON PIAGGIO AEROSPACE        


Pubblicato il 25 / 8 / 2017

Effetto Ferraris. È ciò a cui si aggrappa il Genoa nella delicata sfida di domani contro la Juventus. Un campo, quello di Marassi, che è diventato un vero e proprio tabù per i bianconeri.Hublot Replica I numeri parlano chiaro: nelle 67 gare disputate a Genova tra le due squadre si registrano 28 vittorie del Genoa, 24 della Juve e 15 pareggi. Già nella scorsa stagione la squadra di Juric riuscì a dimostrare che tutto è possibile, imponendosi a Marassi per 3-1 con doppietta di Simeone e autogol di Alex Sandro. Certamente Massimo Allegri questa volta eviterà di sottovalutare gli avversari e il tifo del Ferraris. Genoa – Juve porta alla mente anche la prodezza di Juric nel 2006 in serie B, quando da giocatore con un delizioso tocco sotto regalò un insperato pareggio alla sua squadra scavalcando Buffon. Alla sfida assisterà anche Beniamino Anselmi, designato come successore di Preziosi. Quest'ultimo ancora una volta diserterà lo stadio ma è ormai alla stretta finale per la chiusura della trattativa per la cessione del club.

In questi giorni di attesa il patron rossoblu avrà anche il compito di sfoltire la rosa per abbassare il monte ingaggi. Ninkovic e Rigoni non rientrano più nei piani del Genoa. Il primo ha richieste dalla Germania ma preferirebbe rimanere in Italia. Per Rigoni invece il discorso è differente: la società spinge per il rinnovo di contratto, ma ormai la spaccatura tra il giocatore e Juric appare impossibile da ricucire. Più difficile la posizione di Hiljemark. Lo svedese ha molte richieste dal campionato cadetto ma la sua volontà sarebbe quella di rimanere in serie A nonostante il rifiuto per l'offerta del Benevento. Si attendono offerte per gli altri due esuberi Brivio e Gakpè che la società vorrebbe piazzare in questi giorni di mercato poiché non rientrano più nei piani della squadra. Infine il genoa vorrebbe cedere in prestito il ventunenne Rodriguez che ha bisogno di farsi le ossa prima di diventare un elemento importante per i rossoblu. Insomma tra la sfida con la Juve e le tante tratattive di mercato, si preannuncia un finale di agosto molto movimentato.

Alessandro Bacci


Genoa
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer