DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     DEMOLIZIONE PONTE MORANDI, IL PROGETTO C'Ŕ MA SI ALLUNGANO I TEMPI         DEMOLIZIONE PONTE, BUCCI CHIEDE IL DISSEQUESTRO. SI POTREBBE PARTIRE DALLA PARTE OVEST         NICOLA ZINGARETTI OGGI A GENOVA, VISITERÓ LA ZONA ARANCIONE         GENOVA-ROMA: VOLO ALITALIA A 200 EURO         ESTORSIONE, ARRESTATO PIZZIMBONE NELL'AMBITO DELL'INCHIESTA SUI RIFIUTI         PONTE MORANDI, I RESTI CONFERMANO L'AMMALORAMENTO         BUCCI DA TONINELLI PER IL NUOVO PONTE, I TECNICI PUNTANO SULLA CIMOLAI SPA         NUOVO SCONTRO TRA TOTI E TONINELLI         MANIFESTAZIONI E PRESIDI, IN PIAZZA LE RSU DI PIAGGIO AEROSPACE         IPOTESI UNITARIA PER LA RICOSTRUZIONE, LE AZIENDE FRENANO        


Il patto per Genova a rischio dopo le dimissioni di Renzi

Pubblicato il 7 / 12 / 2016

Sono trascorsi poco più di 10 giorni dall'arrivo del premier Matteo Renzi nel capoluogo ligure per la firma del patto per Genova. Un documento che sanciva un investimento di 110 milioni di euro da parte del governo dei confronti di Genova per risolvere alcune criticità. Con questo patto il governo si impegnava a finanziare e quindi a dare una netta accellerata agli interventi di primaria importanza per il capoluogo ligure. Dal Blueprint agli Erzelli, dalle nuove infrastrutture alla messa in sicurezza dei rivi e dei torrenti, dal problema dei mezzi pubblici al turismo. Insomma una manovra che avrebbe dato una notevole spinta verso la ripresa della nostra città. Il risultato del referendum, con conseguenti dimissioni del premier, però, rischia di cambiare le carte in tavola. Tutto deve essere sancito dalla legge di Stabilità: in sostanza, se l’impegno non venisse confermato a causa delle dimissioni di chi lo ha firmato per conto dello Stato, ossia Matteo Renzi, il patto rischierebbe di diventare carta straccia. Dopo le parole del premier gli interventi per Genova sembravano ormai a portata di mano. Adesso tutte le forze politiche dovranno portare avanti questa battaglia in fase di approvazione della legge di stabilità. In attesa di capire quale sarà il futuro dell'Italia e del governo, cresce l'apprensione per Genova tornata nuovamente a sperare in una manovra d'importanza vitale pe ril proprio futuro.

Alessandro Bacci


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
┬ę TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer