DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     MSC: PRIMO SCALO A GENOVA PER IL SERVIZIO CANADA EXPRESS 1         SOSPENSIONE FUNICOLARE ZECCA RIGHI         ANZIANO MUORE CARBONIZZATO A SERRA RICCò         IL PUNTO SU BANCA CARIGE         IMPORTANTE OPERAZIONE DELLA GUARDIA DI FINANZA CONTRO LA DROGA         AMIU: OPERAZIONE CITTà PULITA         SALDI DI FINE STAGIONE IN CHIUSURA         GLI ESITI DEL REDDITO DI CITTADINANZA IN LIGURIA         NOVITà ALLA FACOLTà DI SCIENZE POLITICHE         FESTIVAL DELLA POLITICA A SANTA MARGHERITA        


Alluvione 2011: interruzione dell'ultimo risarcimento

Pubblicato il 16 / 11 / 2017

Genova. Nel novembre scorso il giudice Adriana Petri aveva condannato l’ex sindaco Marta Vincenzi a cinque anni di carcere, insieme al suo ex assessore Vincenzo Scidone e all’ex direttore del settore Sicurezza del Comune Gianfranco Delponte; l’accusa nei loro confronti è di non aver chiuso strade e scuole, nonostante le gravissime previsioni metereologiche: negligenza che per il tribunale ha provocato la morte di sei persone.

L’avvento del nuovo sindaco Marco Bucci sembrava aver segnato un cambiamento di atteggiamento nei confronti dei familiari delle vittime dell’alluvione del 2011: dopo oltre un anno di resistenza legale il Comune aveva sbloccato i risarcimenti (4,5 milioni di euro).

Ieri però, durante la prima udienza del processo d’appello per i morti del Fereggiano, l’avvocato, rappresentante del Comune, Andrea Vernazza, ha chiesto di sospendere l’unico risarcimento non ancora versato, quello ai parenti di Evelina Pietranera, 50 anni.

In caso di ribaltamento della sentenza l’amministrazione potrebbe avere difficoltà a rivedere quanto versato, questa la motivazione che starebbe alla base della richiesta mossa da Vernazza.


Genoa
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer