DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     GENOVA, SGOMBERATE 12 CASE OCCUPATE: DENUNCIATE QUATTRO PERSONE         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, 300 POLIZIOTTI SCHIERATI: TENSIONE E POSSIBILI SCONTRI         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, VIOLENZA IN PIAZZA MARSALA         PONTE MORANDI, TRE QUINTALI DI ESPLOSIVO E QUATTRO SECONDI PER FAR ESPLODERE LE PILE 10 E 11         PONTE MORANDI, PROROGATI I TERMINI DELLA RICHIESTA PER LA ZONA FRANCA         DOPO IL TEACHER PRIDE DI IERI, QUESTO POMERIGGIO PRESIDIO IN PIAZZA DE FERRARI DI INSEGNANTI, STUDENTI E PERSONALE ATA         GIOVANNI TOTI: "MI AUGURO ANCORA DUE SQUADRE IN A"         CARGO BAHRI YAMBU ATTRACCA IN PORTO A GENOVA         REDDITO DI CITTADINANZA, 20.477 LE DOMANDE IN LIGURIA         OSPEDALE GALLIERA, GUASTO ALLA RETE INFORMATICA. RISOLTO        


Samp, Giampaolo: "Con la Juve per giorcarcela"

Pubblicato il 18 / 11 / 2017

Marco Giampaolo, alla vigilia della gara con i campioni d’Italia, sottolinea quanto sarebbe importante per la squadra e per tutto l’ambiente firmare una buona prestazione contro i bianconeri per conservare la spinta propulsiva dell’entusiasmo. «Domani parte un nuovo mini-ciclo – comincia l’allenatore doriano -. Il cammino è lungo e saremo messi alla prova più volte nel prossimo periodo. Praticamente rimetteremo in gioco quanto fatto da agosto fino a qui. Giochiamo sereni, divertiamoci per divertire il nostro pubblico».

La Samp, sotto la presidenza di Massimo Ferrero, è riuscita almeno una volta a battere tutte le cosiddette big della Serie A. Tutte tranne la Juventus, nel pieno del suo ciclo storico più vincente con 6 Scudetti in bacheca e ben due finali di Champions all’attivo. Giampaolo, che da tecnico non è mai riuscito a superare la Juve, non si formalizza: «Questa volta ho qualche chance in più di batterli. Già l’anno scorso creammo loro qualche problema. Però pensare di giocarsela più o meno alla pari è un piccolo risultato. Una stagione fa dissi che era una gara proibitiva, ora è quasi proibitiva. Ma prima o poi toccherà anche a me fare un punto contro di loro…».

Infine, spunti e riflessioni sulle scelte, individuali e tattiche, in vista della gara di Marassi. «La squadra l’ho vista bene questa settimana – commenta il mister – e qualche dubbio ce l’ho, perché l’ho vista allenarsi nella giusta maniera. Il mio compito è rendere più funzionale possibile la formazione iniziale rispetto all’avversario e poi sceglierne undici. I nazionali? Ho toccato con mano la condizione di Bereszynski e Linetty, che sono rientrati prima. Ma anche Strinic e Zapata li ho visti proprio bene».


Sampdoria
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer