DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     PONTE MORANDI, ESPLOSIONE PILE 10 E 11: 300 METRI DI "ZONA ROSSA" E 3.170 RESIDENTI EVACUATI         PONTE MORANDI, ESPLOSIONE PILE 10 E 11: BOTTA E RISPOSTA TRA I MINISTRI COSTA E SALVINI         CARDINAL BAGNASCO: "SUL LAVORO SERVONO DECISIONI ARDITE"         SESTRI PONENTE, DICIOTTENNE ACCOLTELLA TRE VOLTE IL PADRE: DENUNCIATA A PIEDE LIBERO E SCARCERATA NELLA NOTTE         GENOVA, CANDIDATURA EXPO: PER TOTI E BUCCI ESISTONO LE PREMESSE         FORZA ITALIA, BIASOTTI A BERLUSCONI: "SERVE UN CAMBIAMENTO RADICALE"         PONTE MORANDI, SI ALLARGA IL RAGGIO DI INTERDIZIONE PER ESPLOSIONE PILE 10 E 11         GENOVA STAGLIENO, MUORE MOTOCICLISTA DI 47 ANNI         COMUNE DI GENOVA, UBALDO SANTI ESTROMESSO DA FRATELLI D'ITALIA         CURIA, ANNULLATE LE PREGHIERE RIPARATORIE "CONTRO" IL GAY PRIDE        


Genoa, un'altra big cade a Marassi

Pubblicato il 16 / 12 / 2016

Nel fortino di Marassi il Genoa si conferma ammazzagrandi. Dopo il Milan e la Juventus anche la Fiorentina cade al Ferraris. Finisce 1-0 per il Genoa contro una viola costretta al turn over a causa dei tanti impegni ravvicinati. I rossoblu partono subito forte, più convinti rispetto agli avversari. Rigoni si dimostra il più ispirato e nella prima parte di gioco sfiora il goal dopo un'uscita scellerata del portiere Tatarusanu. Simeone sciupa un'altra nitida occasione da goal ma il vantaggio è nell'aria. Al 37' Lazovic trova il primo goal con la maglia del Genoa e firma l'1-0 definitivo grazie a un cross perfetto di Ninkovic.Nella ripresa Paulo Sousa stravolge la sua squadra: dentro kalinic pe runo frastornato Milic con Zarate a presidiare la corsia di sinistra. I cambi donano nuova linfa alla Fiorentina che ottiene così una netta supremazia territoriale in campo. L'arrembaggio della viola, però, non spaventa i rossoblu bravi a ripartire in contropiede. L'occasione più nitida per la Fiorentina capita sui piedi di Zarate che con un destro a giro dal limite dell'area viene bloccato dalla traversa a Perin battuto. Nel finale c'è spazio pe rl'ultimo sussulto con un destro di Rigoni che sfiora il palo alla destra di Tatarusanu. Una vittoria arrivata anche grazie all'acume tattico di Juric, bravo a contenere gli avvesari per ripartire in contropiede. Sousa temeva la forza fisica del Genoa ed è stat propria questa la chiave che ha consentito ai rossoblu di vincere una sfida importante.

Alessandro Bacci


Genoa
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer