DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     DEMOLIZIONE MORANDI, ESPLOSIONE ANTICIPATA ALLE 9: AMIANTO E AFA GLI OSSERVATI SPECIALI         GENOVA, BUS A FUOCO IN CORSO EUROPA: AUTISTA TRASPORTATO AL SAN MARTINO PER INALAZIONE FUMO         GIOCHI OLIMPICI 2026, CONTE INDOSSA CRAVATTA CON SIMBOLO DEL PONTE DI GENOVA         SUA FESTIVAL 2019, OLTRE 70.000 I VISITATORI         BANCA CARIGE: FITD VALUTA INTERVENTO         CALDO E UMIDITà, SCATTA IL PRIMO BOLLETTINO PER CALDO         TOTI SU PONTE GENOVA: "SETTIMANA DI BUON ESEMPIO PER LA POLITICA"         LORSICA, OPERAIO SCHIACCIATO DA MACCHINARIO ALL'INTERNO DELLA CAVA PONTE MAESTRA         PONTE MORANDI, BUCCI: "PENSO FAREMO TUTTO IL 27"         ALBISOLA, POLIZIA SPARA IN ARIA PER FERMARE PUSHER        


Fermato in porto con 500mila euro, ipotesi maxi traffico di droga

Pubblicato il 2 / 1 / 2018

GENOVA - Nessuna dichiarazione da parte del marocchino di 47 anni arrestato due giorni fa per riciclaggio nel porto di Genova, trovato in possesso di 500 mila euro in contanti nascosti nel furgone con cui stava per imbarcarsi per il Marocco. Le indagini per scoprire la provenienza dei soldi sono affidate alla polizia di frontiera che ha sequestrato anche alcuni telefonini all'uomo. L'ipotesi al momento più accreditata è che lo straniero, possa essere un corriere pagato per trasportare i soldi derivanti dal traffico di droga nel proprio paese. Non si esclude neanche che l'uomo possa fare parte di un "money transfert" clandestino della comunità marocchina, utilizzato per spostare denaro in contanti fra il nord'Africa e l'Italia.

Dai primi accertamenti avviati il 47enne arrestato non risulta avere a Milano contatti con ambienti frequentati da musulmani radicali. Sembra dunque decadere l'ipotesi di un'affiliazione con il terrorismo e l'Isis. 


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer