DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     DISTRIBUTORE "EUROPAM" CORSO EUROPA, IL GESTORE AI DOMICILIARI         EUROFLORA 2018, PRIMA DOMENICA DA TUTTO ESAURITO         NEBBIA A GENOVA? E' IL SOLITO "CALIGO"         GENOVA, TERZO DASPO URBANO PER PASSANTE UBRIACO         FED CUP, BELGIO TROPPO FORTE. ITALIA SCONFITTA 4-0         SAMP, "VACANZE ROMANE" ALL'OLIMPICO. LA LAZIO VINCE 4-0         GENOA, PERIN "LA CHAMPIONS LEAGUE? GIOCARLA SAREBBE UN SOGNO..."         SAMP, VIVIANO "A ROMA PER GIOCARCI L'EUROPA"         GENOVA, UN GATTO IN SOPRAELEVATA. SALVATO DALLA POLIZIA MUNICIPALE         GENOVA, ARRESTATI DUE RAPINATORI SERIALI. CINQUE COLPI MESSI A SEGNO        


Sampierdarena, crolla una palazzina. Sette migranti feriti

Pubblicato il 11 / 1 / 2018

GENOVA - Un boato e poi il crollo di un soffitto. È successo in una palazzina in Via Sampierdarena intorno alle 22.30. All'interno dell'abitazione sette migranti rimasti sommersi dalle macerie. L'intervento dei vigili del fuoco e dei medici del 118 è stato immediato. Decisiva la chiamata dei vicini che hanno segnalato alle forze dell'ordine il forte rumore e le grida di aiuto che provenivano dal primo piano del palazzo al civico 40. I sette ragazzi sono rimasti feriti mentre erano in salotto a guardare la televisione. Mai si sarebbero aspettati un crollo improvviso del soffitto. Sei di loro sono stati trasferiti al pronto soccorso in codice verde e giallo al Galliera, all'Evangelico di Voltri e al Villa Scassi di Sampierdarena. Il più grave, invece, un giovane nigeriano, è rimasto intrappolato sotto i calcinacci e liberato prontamente dai pompieri. Il ragazzo è stato trasferito d'urgenza all'ospedale Galliera in codice rosso con vistose ferite alla schiena. Appena giunto in ospedale è stato visitato e sottoposto ad una tac, fortunatamente i medici lo hanno dichiarato fuori pericolo. Il centro accoglienza ricavato al primo piano di un appartamento di via Sampierdarena è stato certificato inagibile. L'abitazione è gestita da una cooperativa, ma i responsabili affermano di non aver avuto nessun segnale di un possibile crollo. Le operazioni di soccorso sono durate oltre un’ora, e nella notte sul posto sono intervenuti anche il sindaco Marco Bucci per controllare la situazione, e i tecnici del Comune per esaminare il palazzo e testarne la sicurezza. Una perizia è già stata richiesta per fare chiarezza sulle cause del crollo. La protezione civile, intanto, assicura che saranno messi a disposizione locali del municipio o stanze in albergo per i ragazzi dimessi dimessi dall'ospedale.

AGGIORNAMENTO ORE 13: Sono in fase di dimissione i sette migranti feriti ieri sera nel crollo del soffitto del soggiorno dell'appartamento trasformato in centro di accoglienza in via Sampierdarena. L'ultimo a lasciare l'ospedale sarà il ragazzo arrivato in ospedale in codice rosso, il cui stato di salute, dopo gli accertamenti, è apparso meno grave rispetto al momento del ricovero: uscirà nel primo pomeriggio, gli altri lo stanno già facendo

Alessandro Bacci


Genova
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer