DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     PEDONE INVESTITO DA UNA MOTO IN ZONA FOCE         GUIDO ROSSA, DAL 26 MARZO SARà COMPLETA         SPACCIO, COLTI IN FRAGRANTE TRE GENOVESI         FIRMA MEMORANDUM VIA DELLA SETA, LA LIGURIA IN PRIMA FILA PER PORTI E INDUSTRIA         PIAGGIO AEROSPACE, ANCORA UN RINVIO: SITUAZIONE SEMPRE PIù INCERTA         SCONTRO MORTALE IN VIA BOBBIO, AUTOMOBILISTA AGLI ARRESTI DOMICILIARI PERCHé PASSò CON IL ROSSO         SAMP, FUTURO A STELLE E STRISCE         VIAREGGIO CUP, VENERDì I QUARTI DI FINALE         CARIGNANO, SCRITTE CONTRO BUCCI         CARDINAL BAGNASCO: "TUTTI ASPIRANO A GUADAGNARSI IL PANE"        


Il Genoa, i pretoriani di Ballardini

Pubblicato il 20 / 2 / 2018

Ora il vero quesito per il futuro è se non sia il caso di commissionare a Ballardini una squadra ideata e formata dallo stesso, anziché affidargli ,com' è ormai consuetudine, una squadra allestita da altri e necessitante di correzioni in corsa.

Per la terza volta il tecnico di Ravenna, infatti, ha migliorato sensbilmente le prestazioni della compagine affidatagli, arrivando , in questo campionato, a traspormare completamente in 13 partite una squadra che nelle prime 12 aveva balbettato.

Ora, una volta archiviata la pratica salvezza, (praticamente ottenuta con un +12 dalla zona calda) arriva anche il bel gioco.

Anche Preziosi si frega le mani.

Ballardini ha riecuperato giocatori parsi spersi.

Soprattuto i suoi pretoriani:

Pandev esce fra una salva impressionante di applausi del pubblico in piedi, che a 34 anni riceve la stima di coloro che lo avevno accolto con scetticismo;

Ballardibni lo ebbe alla Lazio e insistette su di lui nonostante il macedone fosse in netto contrasto con la dirigenza bianco-celeste;

Hillemark , che Ballardini , consocendolo dai tempi di Palermo, ha voluto a tutti i costi e che sta facendo ricredere chi durante la sua prima permananza in rossoblu non credeva in lui.

Attualmente 'è il perno di un centrocampo che 'pressa' a 70 metri dalla propria area e che è il reparto piu' affidabile, dal filtro del quale non arrivano palloni pericolosi per il Perin, neo papa' di Vittoria;

Galabinov, che con le valige pronte a gennaio, è diventato titolare e porta via il posto ad un Lapadula sul quale Preziosi crede ma che ,unico, Ballardini non è ancora riuscito a rivtalizzare.

Tutte plusavalenze.

Ed intanto alla porta d' ingresso in fase di rientro stanno Veloso e Rossi, dal soprannome vagamente onomatopieco: Pepito


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer