DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     LORSICA, OPERAIO SCHIACCIATO DA MACCHINARIO ALL'INTERNO DELLA CAVA PONTE MAESTRA         PONTE MORANDI, BUCCI: "PENSO FAREMO TUTTO IL 27"         ALBISOLA, POLIZIA SPARA IN ARIA PER FERMARE PUSHER         EX NIRA, EDIFICIO ABBATTUTO ENTRO DUE SETTIMANE         PONTE MORANDI, ESPLOSIONE PILE 10 E 11: 300 METRI DI "ZONA ROSSA" E 3.170 RESIDENTI EVACUATI         PONTE MORANDI, ESPLOSIONE PILE 10 E 11: BOTTA E RISPOSTA TRA I MINISTRI COSTA E SALVINI         CARDINAL BAGNASCO: "SUL LAVORO SERVONO DECISIONI ARDITE"         SESTRI PONENTE, DICIOTTENNE ACCOLTELLA TRE VOLTE IL PADRE: DENUNCIATA A PIEDE LIBERO E SCARCERATA NELLA NOTTE         GENOVA, CANDIDATURA EXPO: PER TOTI E BUCCI ESISTONO LE PREMESSE         FORZA ITALIA, BIASOTTI A BERLUSCONI: "SERVE UN CAMBIAMENTO RADICALE"        


3 mila liguri colpiti dall'influenza. Ospedali quasi al collasso

Pubblicato il 27 / 12 / 2016

Vacanze di Natale a letto con l'influenza per 3 mila liguri colpiti dal virus dell'Australiana e della Cinese. Un numero sempre maggiore di persone in questi giorni di festa sta facendo i conti anche con sindromi parainfluenzali provocate da virus che spesso si risolvono nel giro di un paio di giorni. Pranzi, cenoni e brindisi hanno certamente favorito il contagio, e a farne le spese sono soprattutto gli ospedali che in questi giorni sono letteralmente al collasso. Complice anche l’assenza dei medici di famiglia durante le festività sono giornate di inferno per i centri di emergenza sanitaria cittadini. Code interminabili e attese di ore prima di essere sottoposti ad una visita. Dagli ospedali alla guardia medica fino alla stessa centrale operativa del 118 costretta nella sola giornata di ieri a smistare decine di richieste di soccorso. Non si è arrivati al blocco dei ricoveri ma più di una volta lo si è sfiorato. Rispetto al 2015, fanno sapere gli esperti, siamo di tre settimane in anticipo, l'anno scorso il virus venne isolato a fine dicembre, quest'anno all'inizio del mese. Quelle di questi giorni sono patologie provocate dalla combinazione fra il vero virus dell'influenza e i parainfluenzali, che possono portare raffreddori, congiuntiviti e mal di gola e problemi gastrointestinali. La guardia medica riferisce che i sintomi più frequenti sono crampi allo stomaco, diarrea e un po' di febbre, ma il tutto si risolve nel giro di due giorni. Il picco della vera influenza, però, è atteso a metà gennaio e potrebbe colpire 8 mila liguri, di cui almeno 4 mila genovesi.

Alessandro Bacci


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer