DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     GENOVA, SGOMBERATE 12 CASE OCCUPATE: DENUNCIATE QUATTRO PERSONE         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, 300 POLIZIOTTI SCHIERATI: TENSIONE E POSSIBILI SCONTRI         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, VIOLENZA IN PIAZZA MARSALA         PONTE MORANDI, TRE QUINTALI DI ESPLOSIVO E QUATTRO SECONDI PER FAR ESPLODERE LE PILE 10 E 11         PONTE MORANDI, PROROGATI I TERMINI DELLA RICHIESTA PER LA ZONA FRANCA         DOPO IL TEACHER PRIDE DI IERI, QUESTO POMERIGGIO PRESIDIO IN PIAZZA DE FERRARI DI INSEGNANTI, STUDENTI E PERSONALE ATA         GIOVANNI TOTI: "MI AUGURO ANCORA DUE SQUADRE IN A"         CARGO BAHRI YAMBU ATTRACCA IN PORTO A GENOVA         REDDITO DI CITTADINANZA, 20.477 LE DOMANDE IN LIGURIA         OSPEDALE GALLIERA, GUASTO ALLA RETE INFORMATICA. RISOLTO        


Genova, arrestati due presunti terroristi

Pubblicato il 29 / 12 / 2016

Fermati due sospetti terroristi all'aeroporto di Genova. Gli agenti di polizia hanno arrestato due cittadini albanesi che si spacciavano per turisti greci pronti a imbarcarsi per Londra. I documenti, falsificati in modo grossolano, non hanno convinto gli agenti. La grecia è uno dei paesi sotto stretta osservazione da parte dell'intelligence, poiché ritenuta una porta per potenziali terroristi. I due dopo l'arresto hanno dichiarato di aver acquistato le carte a Tirana e di voler raggiungere l'Inghilterra come migranti. Non hanno spiegato, però, perchè non lo hanno fatto con i regolari passaporti. Gli investigatori, però, vogliono andare più a fondo sulla questione. Da tempo proseguono le indagini sul fenomeno del dry run: il Califfatto invia dei soggetti con documenti falsi per testare gli aeroporti europei, spesso scali secondari, per valutarne il grado di sicurezza. I due albanesi erano sbarcati il 26 dicembre con documenti regolari con un volo proveniente da Tirana senza bagaglio e con 500 euro in tasca. Dopo alcuni giorni a Genova, i due uomini hanno tentato di imbarcarsi clandestinamente per l'Inghilterra. Un gesto che al momento non trova spiegazione e che riporta alla mente l'episodio accaduto esattamente un anno fa. Lo scorso 30 dicembre due fratelli iraniani furono arrestati nello scalo genovese, e dalle indagini emerse che si trattava di due soggetti filo jihadisti. Le modalità d'azione e le risposte lacunose dei due albanesi, rimandano proprio a quell'accaduto. Digos e la Direzione Nazionale Antiterrorismo sono in azione, per capire chi sono, se siano islamici radicalizzati o semplicemente migranti che hanno tentato di entrare clandestinamente in Inghilterra.

Alessandro Bacci


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer