DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     STEFANO MAI CONTRO I LUPI         AUTOSTRADE: CASTELLUCCI SE NE VA CON UNA MAXI BUONUSCITA         I LAVORATORI DI RIPARAZIONI NAVALI IN MANIFESTAZIONE         PALMARO: LE RICHIESTE DEI CITTADINI         LA POLITICA LIGURE DOPO L'URAGANO DELL'ABBANDONO DI RENZI         TURISMO A VARAZZE         VOTATA LA MOZIONE M5S IN REGIONE SULL'AMIANTO         LA RIAPERTURA DI VIA FILLAK         LE ZES DALLA NOSTRA TRASMISSIONE PORTO E TRASPORTO         FALSI REPORT SULLA SICUREZZA VIADOTTI AUTOSTRADALI        


Genoa, ripresa con recriminazioni

Pubblicato il 13 / 3 / 2018

 

Ripresa ,oggi pomeriggio, per il Genoa in vista della prossima trasferta di Napoli che si disputerà in posticipo serale , la domenica.

Il prossimo programma vedrà il Genoa in amichevole domani sul campo del Pio XII° al Centro Signorini contro la squadra finlandese dell' Inter Turku, allenata dal tecnico genovese ,Fabrizio Picarreta, ed attualmente in ritiro in Liguria di Ponente fra Cervo ed Andora.

E' la marcia di avvicinamento al periodo importante in chiave tranquillità dei rossoblu che li vedrà impegnati in breve spazio contro Napoli, Spal, Cagliari, recupero, derby della Lanterna e Crotone. Solo al termine di questo ciclo in casa rossoblu si potranno effettuare valutazioni pressochè definitive.

Il Genoa analizza ancora la sconfitta 'in extremis' con il Milan...bruciante per de motivi.

Il primo è il progressivo arretramento del baricentro rossoblu nell'ultimo quarto d'ora che ha consentito al Milan, fino ad allora pericoloso nei giusti termini, di schiacciare progressivamente.

Ciò ,dettato massimamamente dell'uscita di Galabinov , unico in grado di mantenere alta la squadra con possesso di palla ( quasi mai Bonucci è riuscito a sovrastarlo fisicamente) , a vantaggio di Lapadula, più mobile del collega , ma mai in grado di sfruttare quegli spazi per cui Ballardini l'aveva utilizzato.

E qui, con il classico senno di poi, occorre storcere il naso sulle scelte del tecnico, tante altre volte azzeccate.

Il secondo è il gol annullato al Genoa per un sospetto fuorigioco , se mai millimetrico, con l'uso del var assolutamente improprio.

L'arbtiro Fabbri, che aveva convalidato il gol senza accorgersi di acluna irregolarita., viene sollecitato via cuffia , attende istruzioni dalla cabina di regia ed annulla...Senza richierdere l'ausilio della tecnologia e senza rivedere l'azione. ..Il che pone l'interogativo sul vero ruolo dell'arbitro in campo.

Casarin afferma che la colpa non è dei sistemi tecnologici, ma di chi li legge.

In ogni modo, anche questo è un record del Genoa .

 

 

 


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer