DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     PONTE MORANDI: AVVIO PAGAMENTI PER LE AZIENDE DELLA ZONA VERDE         PONTE MORANDI: PROSEGUONO GLI INDENIZZI PER I LAVORATORI AUTONOMI E AUTOTRASPORTO         IL GOVERNO GIALLO VERDE è ARRIVATO AL CAPOLINEA         BUCCI PROCEDERà CON IL RIMPASTO?         RAPALLO: RAGAZZA PORTATA IN CODICE ROSSO AL SAN MARTINO         PIAZZA CORVETTO: SPARISCONO I MURALES DAI SOTTOPASSI         MSC: PRIMO SCALO A GENOVA PER IL SERVIZIO CANADA EXPRESS 1         SOSPENSIONE FUNICOLARE ZECCA RIGHI         ANZIANO MUORE CARBONIZZATO A SERRA RICCò         IL PUNTO SU BANCA CARIGE        


Incendio ripetitore, aperta un'inchiesta per terrorismo

Pubblicato il 16 / 3 / 2018

Un innesco fatto di fiammiferi fermati con scotch e poi diavolina, stoffa e benzina contenuta in una bottiglia: così è stato dato alle fiamme il ripetitore Telecom di via Forte Begato sulle alture di Genova. Sull'episodio la procura ha aperto un fascicolo per incendio aggravato dalla finalità di terrorismo. Replica Omega Indaga la digos. Martedì sera l'allarme era stato dato da alcuni cittadini che viste le fiamme avevano allertato i vigili del fuoco. Ieri mattina gli investigatori nel corso di un sopralluogo hanno trovato tracce dell'innesco. Il ripetitore, come gli altri che si trovano nelle vicinanze, sarebbe dotato di un sistema di videosorveglianza e barriere antintrusione installati per il G8 del 2001 ma non sono funzionanti da anni. Chi ha scritto il comunicato di rivendicazione, comparso ieri su siti di area anarchica, fa riferimento a quel sistema: "Tante telecamere e sensori nell'area recintata a difesa del mostro metallico ma la passione per la libertà e determinazione permettono di sorvolare certi ostacoli".


Genova
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer