DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     DEMOLIZIONE MORANDI, ESPLOSIONE ANTICIPATA ALLE 9: AMIANTO E AFA GLI OSSERVATI SPECIALI         GENOVA, BUS A FUOCO IN CORSO EUROPA: AUTISTA TRASPORTATO AL SAN MARTINO PER INALAZIONE FUMO         GIOCHI OLIMPICI 2026, CONTE INDOSSA CRAVATTA CON SIMBOLO DEL PONTE DI GENOVA         SUA FESTIVAL 2019, OLTRE 70.000 I VISITATORI         BANCA CARIGE: FITD VALUTA INTERVENTO         CALDO E UMIDITà, SCATTA IL PRIMO BOLLETTINO PER CALDO         TOTI SU PONTE GENOVA: "SETTIMANA DI BUON ESEMPIO PER LA POLITICA"         LORSICA, OPERAIO SCHIACCIATO DA MACCHINARIO ALL'INTERNO DELLA CAVA PONTE MAESTRA         PONTE MORANDI, BUCCI: "PENSO FAREMO TUTTO IL 27"         ALBISOLA, POLIZIA SPARA IN ARIA PER FERMARE PUSHER        


Genova, il Comune bacchetta il Municipio Medio Levante

Pubblicato il 5 / 4 / 2018

Il Comune di Genova ha chiesto al Municipio Medio Levante di revocare la concessione della sala municipale e il patrocinio a un evento organizzato dall'associazione culturale Il ramo d'oro perché "in contrasto con la mozione di Consiglio Comunale approvata il 23 gennaio scorso", meglio nota come mozione antifascista. "Abbiamo chiesto al Municipio Levante di revocare il patrocinio e l'uso di sale pubbliche, all'associazione il Ramo d'Oro in quanto in contrasto con la mozione di Consiglio Comunale approvata lo scorso gennaio, che limita e regola la concessione di spazi e risorse pubbliche - spiega l'assessore alla Cultura Elisa Serafini - l'associazione Il Ramo d'Oro potrà svolgere le proprie attività, in spazi privati".

Il ramo d'Oro, che ha sede in corso Buenos Aires, si autodefinisce sul suo sito un'associazione che si occupa della "diffusione della cultura anticonformista e del pensiero Tradizionale": in passato prima dell'apertura delle sedi di Casapound o Lealtà Azione ha invitato ripetutamente i loro esponenti di spicco per iniziative condivise.

A denunciare il fatto che il Municipio Medio Levante aveva concesso sala e patrocinio a un'associazione culturale esplicitamente vicina ai movimenti di estrema destra era stato il consigliere del Pd Alessandro Terrile che aveva presentato un'interrogazione scritta proprio all'assessore alla Cultura.


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer