DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     DEMOLIZIONE PONTE MORANDI, IL PROGETTO C'Ŕ MA SI ALLUNGANO I TEMPI         DEMOLIZIONE PONTE, BUCCI CHIEDE IL DISSEQUESTRO. SI POTREBBE PARTIRE DALLA PARTE OVEST         NICOLA ZINGARETTI OGGI A GENOVA, VISITERÓ LA ZONA ARANCIONE         GENOVA-ROMA: VOLO ALITALIA A 200 EURO         ESTORSIONE, ARRESTATO PIZZIMBONE NELL'AMBITO DELL'INCHIESTA SUI RIFIUTI         PONTE MORANDI, I RESTI CONFERMANO L'AMMALORAMENTO         BUCCI DA TONINELLI PER IL NUOVO PONTE, I TECNICI PUNTANO SULLA CIMOLAI SPA         NUOVO SCONTRO TRA TOTI E TONINELLI         MANIFESTAZIONI E PRESIDI, IN PIAZZA LE RSU DI PIAGGIO AEROSPACE         IPOTESI UNITARIA PER LA RICOSTRUZIONE, LE AZIENDE FRENANO        


Marassi, detenuto si cuce la bocca per protesta

Pubblicato il 19 / 4 / 2018

GENOVA - Un detenuto maghrebino si è cucito la bocca con ago e filo per protestare per una richiesta respinta; un recluso sudamericano ha spaccato il lavabo del bagno della cella; due cellulari sotto le brande. E' la fotografia del carcere di Marassi, uno dei più sovraffollati d'Italia, contenuta nella denuncia di Michele Lorenzo, segretario ligure del Sappe.

"A Marassi - scrive Lorenzo - si verifica anche il paradosso che da qualche tempo gli agenti non hanno acqua calda e i detenuti sì".

Molti dei problemi, secondo il Sappe, sono causati dal sovraffollamento delle celle: invece di 516 detenuti ce ne sono 720, di cui oltre il 50% stranieri. Gli agenti invece sono sott'organico di 100 unità, anche se nessuno pone l'accento sui circa 70 poliziotti distaccati ad altre mansioni che risultano nella pianta organica di Marassi.

"La risposta alle nostre istanze della giunta della Regione è stata la nomina del garante dei detenuti: non ne sentivamo l'esigenza", dice Lorenzo.


Genova
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
┬ę TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer