DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     CROLLO MORANDI, ALTRI 40 NOMI NEL MIRINO DEI PM         TOTI: "DEMOLIZIONE AD ASPI? SE SI FA PRIMA S"         ILVA DI CORNIGLIANO, CONVOCATO NUOVO TAVOLO A ROMA PER I 474 ESUBERI         RIENTRO DEGLI SFOLLATI, IL PRIMO TURNO PARTITO ALLE 9         RICOSTRUZIONE PONTE MORANDI: RIENTRA IN GIOCO AUTOSTRADE?         COMPLEANNO TRAGICO A BERLINO, MUORE UN RAGAZZO DI BOLZANETO         JUVENTUS - GENOA, BAMBINI IN CURVA         TERZO VALICO, LAVORATORI PRONTI A SCENDERE IN PIAZZA         SPESE PAZZE, LE RICHIESTE DEL PM PINTO         RICOSTRUZIONE PONTE MORANDI, PRIMA I LAVORATORI DELLE IMPRESE A RISCHIO        


Scherzo telefonico alla Guardia Costiera, ragazzo rischia il carcere

Pubblicato il 19 / 4 / 2018

Genova. Un giovane poco più che 20enne rischia fino a 6 mesi di carcere per avere lanciato un falso allarme per un possibile suicidio in mare, nel  ponente genovese. I militari della Guardia Costiera di Genova lo hanno deferito all'Autorità giudiziaria un giovane per il reato di procurato falso allarme.

I fatti, si legge in una nota, risalgono alla metà di febbraio, quando la Sala Operativa della Capitaneria di porto di Genova ricevette la telefonata di un uomo che, in modo concitato, richiedeva l'intervento della Guardia Costiera per soccorrere un potenziale suicida, avvistato nelle acque del ponente genovese. La segnalazione si era rivelata infondata alle verifiche dei militari giunti sul posto e non era stato possibile ricontattare lo stesso segnalante.

Per il ragazzo, oltre al rischio carcere, anche una multa da 516 euro. 


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer