DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     MI.ME. 2019: MISSSIONE COMPIUTA A VOLTRI         SANTA MARGHERITA LIGURE: RICONFERMATA LA BANDIERA LILLA         TURISMO: CONFARTIGIANATO SOTTOSCRIVE IL NUOVO PATTO PER IL LAVORO         PONTE MORANDI: VERSO IL RIUTILIZZO DELLE MACERIE         SAMPDORIA: ARRIVA AVOGADRI         TERZO VALICO: PROPOSTO IL NOME DI RETTIGHIERI COME COMMISSARIO         GENOA: NUOVA AMICHEVOLE A NEUSTIFT         MINISTRO SALVINI A GENOVA PER L'ASSEGNAZIONE DEI BENI CONFISCATI ALLA CRIMINALITà         EDILIZIA: ANCORA CRISI IN VAL POLCEVERA         SANITà: DANIELA TROIANO NOMINATA COMMISSARIO STRAORDINARIO ASL 5        


Scherzo telefonico alla Guardia Costiera, ragazzo rischia il carcere

Pubblicato il 19 / 4 / 2018

Genova. Un giovane poco più che 20enne rischia fino a 6 mesi di carcere per avere lanciato un falso allarme per un possibile suicidio in mare, nel  ponente genovese. I militari della Guardia Costiera di Genova lo hanno deferito all'Autorità giudiziaria un giovane per il reato di procurato falso allarme.

I fatti, si legge in una nota, risalgono alla metà di febbraio, quando la Sala Operativa della Capitaneria di porto di Genova ricevette la telefonata di un uomo che, in modo concitato, richiedeva l'intervento della Guardia Costiera per soccorrere un potenziale suicida, avvistato nelle acque del ponente genovese. La segnalazione si era rivelata infondata alle verifiche dei militari giunti sul posto e non era stato possibile ricontattare lo stesso segnalante.

Per il ragazzo, oltre al rischio carcere, anche una multa da 516 euro. 


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer