DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     DEMOLIZIONE PONTE MORANDI, IL PROGETTO C'è MA SI ALLUNGANO I TEMPI         DEMOLIZIONE PONTE, BUCCI CHIEDE IL DISSEQUESTRO. SI POTREBBE PARTIRE DALLA PARTE OVEST         NICOLA ZINGARETTI OGGI A GENOVA, VISITERà LA ZONA ARANCIONE         GENOVA-ROMA: VOLO ALITALIA A 200 EURO         ESTORSIONE, ARRESTATO PIZZIMBONE NELL'AMBITO DELL'INCHIESTA SUI RIFIUTI         PONTE MORANDI, I RESTI CONFERMANO L'AMMALORAMENTO         BUCCI DA TONINELLI PER IL NUOVO PONTE, I TECNICI PUNTANO SULLA CIMOLAI SPA         NUOVO SCONTRO TRA TOTI E TONINELLI         MANIFESTAZIONI E PRESIDI, IN PIAZZA LE RSU DI PIAGGIO AEROSPACE         IPOTESI UNITARIA PER LA RICOSTRUZIONE, LE AZIENDE FRENANO        


Ilva, Mittal conferma solo 8500 assunzioni. I sindacati: “Proposta inaccettabile”

Pubblicato il 27 / 4 / 2018

GENOVA - Trattative interrotte sulla vertenza Ilva dopo che le delegazioni sindacali hanno ritenuto inaccettabile le proposte del governo e del futuro acquirente Am Investco formulate oggi al Mise. "Oggi Mittal ha confermato che assumerà solo 8.500 lavoratori - spiega il segretario della Fiom genovese Bruno Manganaro - il che significa 5.500 esuberi. A queste condizioni, dopo i tagli del salario che sono stati messi sul piatto martedì non è possibile andare avanti". "Nelle prossime vedremo se sarà possibile indire iniziative comuni in tutti gli stabilimenti - spiega Manganaro - Per quanto riguarda Genova come sempre difenderemo con la lotta i posti di lavoro, il salario e l'accordo di programma". Questa mattina l'assemblea dei lavoratori Ilva aveva ribadito che la discontinuità salariale e contrattuale proposta dall'amministrazione controllata di Ilva è "inaccettabile". Nel pomeriggio lo stabilimento genovese ha aperto lo stato di agitazione e gli altri siti potrebbero seguire la stessa strada.


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer