DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     PONTE MORANDI: AVVIO PAGAMENTI PER LE AZIENDE DELLA ZONA VERDE         PONTE MORANDI: PROSEGUONO GLI INDENIZZI PER I LAVORATORI AUTONOMI E AUTOTRASPORTO         IL GOVERNO GIALLO VERDE è ARRIVATO AL CAPOLINEA         BUCCI PROCEDERà CON IL RIMPASTO?         RAPALLO: RAGAZZA PORTATA IN CODICE ROSSO AL SAN MARTINO         PIAZZA CORVETTO: SPARISCONO I MURALES DAI SOTTOPASSI         MSC: PRIMO SCALO A GENOVA PER IL SERVIZIO CANADA EXPRESS 1         SOSPENSIONE FUNICOLARE ZECCA RIGHI         ANZIANO MUORE CARBONIZZATO A SERRA RICCò         IL PUNTO SU BANCA CARIGE        


Gestione dei rifiuti, truffa erariale da 3,7 milioni di euro

Pubblicato il 17 / 5 / 2018

GENOVA, 17 MAG - Un danno erariale per oltre 3 milioni e 700 euro al comune di Chiavari. È la segnalazione che la Guardia di finanza di Genova ha fatto alla Corte dei conti nell'ambito dell'operazione Posidonia, che vede già indagati tre dipendenti dell'amministrazione e quattro imprenditori per lo smaltimento delle alghe sulla spiaggia del porto nel 2014. I reati contestati erano quelli di turbativa d'asta, falsità ideologica e truffa aggravata ai danni dell'ente locale. I finanzieri, analizzando la documentazione amministrativa e contabile acquisita in Comune, per appalti da oltre 15 milioni, hanno riscontrato varie irregolarità e diversi affidamenti con proroghe, in assenza di nuovi bandi. Inoltre, dall'analisi della documentazione relativa all'assegnazione dei lavori di raccolta e trasporto delle alghe depositatesi nel 2014 sulla spiaggia adiacente il porto di Chiavari, era emersa l'applicazione, da parte dell'impresa affidataria, di prezzi gonfiati, fatturati al Comune, di oltre il 300% rispetto a quelli reali.


Genova
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer