DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     MOSTRA MODIGLIANI A GENOVA, RIS: OPERE FALSE         DEMOLIZIONE MORANDI: ESPLOSIVO PER PILA 8, ESPOSTO IN PROCURA DA PARTE DEL COMITATO LIBERI CITTADINI DI CERTOSA         SFOLLATI PONTE MORANDI, A MARZO ANCORA NELLE CASE         PORTA A SPALLA 13 KG DI DROGA, ARRESTATO         PONTE, SI PROCEDE TRA LAVORI E INDAGINI         SAMPDORIA E GENOA AL LAVORO CON UMORI DIFFERENTI         GENOVA, FIGLIA MINORENNE DROGATA E STUPRATA DA MADRE E PATRIGNO         ARRESTI DOMICILIARI PER I GENITORI DI RENZI, PROVVEDIMENTO ANCHE PER UN IMPRENDITORE DI CAMPO LIGURE         SANT'EGIDIO, UNA MESSA PER RICORDARE GLI HOMELESS MORTI PER STRADA         GENOVA, CORTEO DEGLI STUDENTI CONTRO LA NUOVA MATURITà        


Genova, tentativo di evasione dal carcere: preso dalla polizia

Pubblicato il 31 / 5 / 2018

GENOVA - Tentativo di evasione ieri nel carcere di Marassi a Genova. Un detenuto di origini albanesi mentre era nel cortile di passeggio ha scavalcato il primo muro di cinta ed è stato bloccato dagli agenti mentre stava per saltare dal secondo.

«Si tratta del secondo episodio nel 2018 - sottolinea Michele Lorenzo, segretario regionale del Sappe - per non parlare di tutte le altre problematiche della casa circondariale, dalle risse alle aggressioni agli agenti. È necessario che la politica e il Prefetto si occupino del tema della sicurezza delle carceri liguri».

«Chiediamo un potenziamento del sistema di videosorveglianza - prosegue Lorenzo - più uomini strumenti idonei a contrastare ogni forma di degenerazione all’interno dell’istituto. Siamo favorevoli al «trattamento» per i detenuti, ma la maggiore libertà loro deve essere sicura per gli agenti».

Secondo quanto appreso, il detenuto avrebbe utilizzato delle lenzuola intrecciate come corda, controbilanciato da un sacchetto di sale: approfittando dell’ora aria, il detenuto è riuscito a saltare il primo muro alto 4 metri proprio grazie alla corda improvvisata e poi ha tentato di scavalcare anche il muro di cinta principale del penitenziario che è alto 5 metri. Ma gli agenti lo hanno visto e bloccato prima che potesse tentare la rampicata che gli avrebbe di concludere l’evasione. Il detenuto, in carcere per rapina, è stato messo in cella di isolamento e verrà denunciato per tentata evasione.


Genova
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer