DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     BANCA CARIGE: 2 SETTIMANE PER ESAME FITD         NUOVO PONTE, TONINELLI: "IMPEGNATO 1 MILIARDO A GENOVA"         OMICIDIO CHIAVARI: ARRESTATO IL FIDANZATO DELL'AMANTE DI PINO         DEMOLIZIONE MORANDI, ESPLOSIONE ANTICIPATA ALLE 9: AMIANTO E AFA GLI OSSERVATI SPECIALI         GENOVA, BUS A FUOCO IN CORSO EUROPA: AUTISTA TRASPORTATO AL SAN MARTINO PER INALAZIONE FUMO         GIOCHI OLIMPICI 2026, CONTE INDOSSA CRAVATTA CON SIMBOLO DEL PONTE DI GENOVA         SUA FESTIVAL 2019, OLTRE 70.000 I VISITATORI         BANCA CARIGE: FITD VALUTA INTERVENTO         CALDO E UMIDITà, SCATTA IL PRIMO BOLLETTINO PER CALDO         TOTI SU PONTE GENOVA: "SETTIMANA DI BUON ESEMPIO PER LA POLITICA"        


Quinto, tentano il furto in un chiosco. Due arresti e due denunce

Pubblicato il 6 / 6 / 2018

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato per il reato di tentata rapina impropria due genovesi di 19 anni denunciandone un terzo, minorenne ed incensurato, per il medesimo reato. Gli agenti hanno altresì denunciato per favoreggiamento personale ed oltraggio a P.U. una genovese di 52 anni.

I proprietari, padre e figlio, di un chiosco bar di Quinto avevano da poco chiuso il loro locale quando si sono accorti che tre individui stavano cercando di scardinare una porta finestra.

Vistisi scoperti, i tre ladri li hanno aggrediti dandosi poi alla fuga in direzioni diverse.
Immediatamente il figlio ha inseguito uno di loro mentre il padre ha chiamato la Polizia.
Le volanti intervenute hanno iniziato un serrato inseguimento a piedi in due diverse direzioni, da una parte, per bloccare i due 19enni e, dall’altra, per fermare il minorenne.

La coppia di 19enni, ormai braccati dagli agenti, ha tentato di scavalcare un cancello; il primo è riuscito a fuggire, mentre l’altro giovane è stato afferrato per i piedi da un poliziotto.
Contemporaneamente, altri agenti inseguivano il terzo giovane, nella sua fuga agevolato da una donna 52 enne che lo incitava a gran voce e cercava di distrarre i poliziotti. Poco dopo un agente è riuscito comunque a fermare il giovanissimo.

A mancare all’appello era solo il secondo 19enne, complice dei due finalmente bloccati. Le attività di ricerca sono proseguite grazie ad una fotografia del fuggitivo, mostrata agli agenti da uno dei fermati. Attraverso il nuovissimo sistema S.A.R.I. (Sistema Automatico di Riconoscimento Immagini), vero e proprio prodigio tecnologico di supporto alle attività investigative, si è riusciti risalire alle generalità dell’ultimo ladro e successivamente al luogo di residenza.

Una volante si è recata immediatamente presso l’abitazione del 19enne dove la mamma, ormai esasperata dal comportamento del figlio, lo ha chiamato al cellulare convincendolo a consegnarsi alle Autorità.

Dopo pochi minuti il giovane si è presentato agli agenti proprio nelle vicinanze del chiosco facendo così chiudere una difficile ed articolata attività della volanti della Questura di Genova, conclusasi son due denunce e due arresti. 


Genova
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer