DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     GENOVA, SGOMBERATE 12 CASE OCCUPATE: DENUNCIATE QUATTRO PERSONE         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, 300 POLIZIOTTI SCHIERATI: TENSIONE E POSSIBILI SCONTRI         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, VIOLENZA IN PIAZZA MARSALA         PONTE MORANDI, TRE QUINTALI DI ESPLOSIVO E QUATTRO SECONDI PER FAR ESPLODERE LE PILE 10 E 11         PONTE MORANDI, PROROGATI I TERMINI DELLA RICHIESTA PER LA ZONA FRANCA         DOPO IL TEACHER PRIDE DI IERI, QUESTO POMERIGGIO PRESIDIO IN PIAZZA DE FERRARI DI INSEGNANTI, STUDENTI E PERSONALE ATA         GIOVANNI TOTI: "MI AUGURO ANCORA DUE SQUADRE IN A"         CARGO BAHRI YAMBU ATTRACCA IN PORTO A GENOVA         REDDITO DI CITTADINANZA, 20.477 LE DOMANDE IN LIGURIA         OSPEDALE GALLIERA, GUASTO ALLA RETE INFORMATICA. RISOLTO        


Genova, un camionista picchiato prima di salire sul traghetto

Pubblicato il 10 / 7 / 2018

Genova - Un camionista di 47 anni, di origini sarde, è stato picchiato ieri pomeriggio in porto a Genova mentre aspettava di imbarcarsi sul traghetto per Porto Torres. L’uomo è stato ricoverato all’ospedale Villa Scassi dove è rimasto per molte ore in osservazione ed è stato dimesso con una prognosi di 25 giorni. A denunciare l’episodio è stato Mauro Pili, capo del movimento Unidos.

«Il camionista - spiega Pili - è stato pestato a sangue da due persone, marittimi della compagnia Tirrenia. I due protagonisti della gravissima violenza sono stati riconosciuti poco dopo l’agguato dalla polizia che, salita a bordo della nave Sharden, ha effettuato il riconoscimento dei due dietro denuncia della vittima che aveva letto i nomi nel tesserino di riconoscimento». «Si tratta di un gravissimo episodio - prosegue Pili - che va sottoposto al vaglio attento degli inquirenti considerato il clima già più volte segnalato agli imbarchi da e per la Sardegna. Occorre verificare le modalità di selezione e assunzione a partire dall’eventuale imbarco di personale senza che vengano richiesti i documenti validi a partire dal casellario giudiziario».

«Dopo la sanzione dell’antitrust - conclude l’ex parlamentare - che aveva preso atto di quanto avveniva agli imbarchi ora questo episodio di violenza gravissima rischia di minare ulteriormente l’affidabilità del servizio pubblico marittimo. Ho già chiesto al ministro dell’interno e a quello dei trasporti di verificare quanto successo con la necessaria attenzione per mettere al sicuro passeggeri e operatori».


Genova
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer