DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     GENOVA, SGOMBERATE 12 CASE OCCUPATE: DENUNCIATE QUATTRO PERSONE         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, 300 POLIZIOTTI SCHIERATI: TENSIONE E POSSIBILI SCONTRI         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, VIOLENZA IN PIAZZA MARSALA         PONTE MORANDI, TRE QUINTALI DI ESPLOSIVO E QUATTRO SECONDI PER FAR ESPLODERE LE PILE 10 E 11         PONTE MORANDI, PROROGATI I TERMINI DELLA RICHIESTA PER LA ZONA FRANCA         DOPO IL TEACHER PRIDE DI IERI, QUESTO POMERIGGIO PRESIDIO IN PIAZZA DE FERRARI DI INSEGNANTI, STUDENTI E PERSONALE ATA         GIOVANNI TOTI: "MI AUGURO ANCORA DUE SQUADRE IN A"         CARGO BAHRI YAMBU ATTRACCA IN PORTO A GENOVA         REDDITO DI CITTADINANZA, 20.477 LE DOMANDE IN LIGURIA         OSPEDALE GALLIERA, GUASTO ALLA RETE INFORMATICA. RISOLTO        


Allarme caldo, bollino rosso prorogato fino a domani

Pubblicato il 1 / 8 / 2018

Genova. Continua l'ondata di calore nella nostra regione, secondo giorno da bollino rosso per Genova, prorogato fino a domani, giovedì 2 agosto.

Arpal ha emesso un avviso meteorologico nel quale avverte dell'ondata di caldo con elevato disagio a causa di temperature elevate e tassi di umidità medio alti.

“I valori termici, diffusamente al di sopra dei 30 gradi – fanno sapere da Arpal - uniti ai tassi di umidità, su valori medi e da oggi su valori medio alti, determineranno condizioni di disagio fisiologico per caldo”. Nella giornata di ieri, a Genova, il termometro ha oscillato tra i 30 e i 32 gradi con un tasso di umidità che ha superato il 64% e con una temperatura percepita di 36 gradi. I tassi di umidità rimarranno su valori medio-alti portando così altre “notti tropicali” sulla regione. Genova, con Bolzano, Perugia e Pescara è la città che, secondo il Ministero della Salute, per tre giorni subirà i maggiori disagi per il caldo.

Intanto nel Levante l'ondata di caldo ha avuto le sue prime conseguenze: due malori e un principio di infarto nelle zone di Santa Margherita Ligure e San Fruttuoso di Camogli. Nei pronto soccorso dei nosocomi genovesi è stato registrato qualche malore ma, per adesso, fortunatamente, nessuna grave emergenza.

I consigli degli esperti restano sempre gli stessi: non uscire nelle ore centrali della giornata limitando al massimo le attività all'aria aperta e bere molta acqua.

È in moto intanto la macchina sanitaria ligure per contrastare e prevenire i malori, soprattutto dei soggetti più a rischio come anziani e neonati. È stato inoltre istituito un numero verde regionale gratuito 800.99.59.88 con funzioni di orientamento ai servizi, informazioni e presa in carico delle persone anziane.

Prudenza quindi, senza dimenticare le regole base per difendersi da questa lunga ondata di caldo, in attesa che il termometro inizi la propria discesa.


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer