DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     PONTE MORANDI, SI STRINGE IL CERCHIO SUL PROCESSO PROBATORIO         INCIDENTE SULLA TRATTA GENOVA-DUSSELDORF, UNA VITTIMA E TRE FERITI GRAVI         DEMOLIZIONE PONTE, SI USERANNO LE GRU CHE SONO STATE USATE PER LA CONCORDIA         GENOA: SCONFITTA CON POLEMICHE ALL'OLIMPICO         SAMPDORIA: VITTORIA PER 2-0 IN CASA         DEMOLIZIONE PONTE MORANDI, IL PROGETTO C'Ŕ MA SI ALLUNGANO I TEMPI         DEMOLIZIONE PONTE, BUCCI CHIEDE IL DISSEQUESTRO. SI POTREBBE PARTIRE DALLA PARTE OVEST         NICOLA ZINGARETTI OGGI A GENOVA, VISITERÓ LA ZONA ARANCIONE         GENOVA-ROMA: VOLO ALITALIA A 200 EURO         ESTORSIONE, ARRESTATO PIZZIMBONE NELL'AMBITO DELL'INCHIESTA SUI RIFIUTI        


Botta e risposta tra Toti e Toninelli, Genova attende il commissario

Pubblicato il 1 / 10 / 2018

Genova. Che il governatore della Liguria Giovanni Toti e il ministro ai Trasporti e alle Infrastrutture Danilo Toninelli non se le mandassero a dire è risaputo, ma nel week end appena terminato è andato in scena un altro botta e risposta tra i due.

Sul proprio profilo Facebook il ministro ha fatto sapere che “è dal 14 agosto che sta lavorando duro e senza sosta per ridare a Genova e ai genovesi la dignità che meritano. E soprattutto un ponte solido il più presto possibile".

A quel punto, non si è fatta attendere la risposta del presidente ligure: "Caro ministro Toninelli se come scrive su Facebook vuole davvero ridare dignità ai genovesi, cominciamo evitando di proporre ponti dove giocare a bocce e fare grigliate. Dignità fa rima con verità. Genova e la Liguria vogliono ascoltare impegni veri".

Il ministro Toninelli, sempre sul post aggiunge: "Nel decreto in vigore ci sono soprattutto tante misure concrete per la città, per i suoi abitanti, per le imprese e per il porto. Misure che rafforzeremo ulteriormente in Parlamento. Il commissario straordinario avrà pieni poteri e risorse per ricostruire il ponte, saltando le normali pastoie burocratiche. E grazie al decreto sarà blindato dal punto di vista giuridico, per cui potrà agire senza il timore di possibili ricorsi".

Arriva incandescente la risposta di Toti: "il Decreto non mette per nulla al sicuro da ricorsi e lentezze burocratiche. Anzi, proprio per come è scritto li temiamo tantissimo".

Un botta e risposta social che si conclude con i fondi sul Terzo Valico, il governatore ligure infatti ammonisce il ministro alle Infrastrutture: "Perché il Decreto non contiene i fondi per il Terzo Valico ferroviario? Anzi, perché sono bloccati anche fondi già stanziati?" e infine l'affondo "Caro Ministro come si permette di mettere l'opera in discussione?". E la Gronda di Ponente, chiede Toti, il cui cantiere doveva partire nei primi mesi del 2019? Stiamo aspettando il suo impegno affinché i tempi vengano rispettati".

Insomma, una bagarre politica che sembra destinata a non finire, nel frattempo Genova e i genovesi attendono risposte e aspettano la nomina del commissario straordinario, il nome papabile è quello di Claudio Gemme perché la città aspetta la demolizione e la ricostruzione di un nuovo ponte.


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
┬ę TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer