DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     CONFRONTO ELETTORALE EUROPEO IN DIRETTA SUL CANALE 18 E SU FB         BANCA CARIGE, MALACANZA: "S A UNA OPERAZIONE DI MERCATO"                 GENOVA, VIA CADORNA: PEDONE TRAVOLTO DA AUTO E MOTO. GRAVE         GENOVA, ALBERO SI ABBATTE SU PALAZZINA ALL'OSPEDALE GALLIERA         GENOVA, VIA PASTORE: ANZIANO DISABILE MUORE IN UN INCENDIO IN CASA         PONTE MORANDI, L'ANTIMAFIA BLOCCA UNA PRIMA AZIENDA DEMOLITRICE         GENOVA, STAZIONE PRINCIPE: GIOVANE ARRESTATO CON 10 KG DI DROGA         LA SPEZIA, INCENDIO IN UNO HOTEL: EVACUATE 80 PERSONE         MORTE IN CULLA, TRAGEDIA NEL CENTRO STORICO        


Grandi opere, dopo Torino anche Genova pensa a scendere in piazza

Pubblicato il 12 / 11 / 2018

Genova. Dopo la manifestazione di sabato a Torino a favore della Tav, con un'adesione alta di partecipanti, Genova è pronta ad emulare il capoluogo piemontese e a scendere in piazza a favore delle grandi opere.

"Le opere per noi essenziali si chiamano Terzo valico e Gronda ma la sostanza non cambia: al Nord Ovest servono nuove infrastrutture, altrimenti non ci sarà sviluppo per le imprese e non ci sarà futuro per la nostra economia", dice Giovanni Mondini, numero uno degli industriali genovesi e vice presidente di Erg che potrebbe portare in strada gli industriali liguri proprio come quando nel luglio del 2011 gli imprenditori organizzarono a Genova un corteo a favore del Terzo valico.

Il messaggio al governo giallo-verde oramai è chiaro, Genova chiede che Terzo Valico e Gronda siano portate a termine, se così non fosse anche il capoluogo ligure sarebbe pronto a mobilitarsi.


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer