DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     DEMOLIZIONE PONTE MORANDI, IL PROGETTO C'Ŕ MA SI ALLUNGANO I TEMPI         DEMOLIZIONE PONTE, BUCCI CHIEDE IL DISSEQUESTRO. SI POTREBBE PARTIRE DALLA PARTE OVEST         NICOLA ZINGARETTI OGGI A GENOVA, VISITERÓ LA ZONA ARANCIONE         GENOVA-ROMA: VOLO ALITALIA A 200 EURO         ESTORSIONE, ARRESTATO PIZZIMBONE NELL'AMBITO DELL'INCHIESTA SUI RIFIUTI         PONTE MORANDI, I RESTI CONFERMANO L'AMMALORAMENTO         BUCCI DA TONINELLI PER IL NUOVO PONTE, I TECNICI PUNTANO SULLA CIMOLAI SPA         NUOVO SCONTRO TRA TOTI E TONINELLI         MANIFESTAZIONI E PRESIDI, IN PIAZZA LE RSU DI PIAGGIO AEROSPACE         IPOTESI UNITARIA PER LA RICOSTRUZIONE, LE AZIENDE FRENANO        


Donna uccisa a Boissano, depressione e gelosia dietro all'omicidio

Pubblicato il 19 / 11 / 2018

Savona. Ci sarebbe stato un banale litigio dietro al femminicidio avvenuto sabato mattina a Boissano, in provincia di Savona.

Ci più cause che hanno portato un operaio di 47 anni ad uccidere la moglie, soffocandola con un cuscino.

L'uomo è stato interrogato per oltre cinque ore dal magistrato inquirente, Massimiliano Bolla. E' emerso che l'operaio non aveva elaborato il dolore per la morte dei genitori, non era soddisfatto del lavoro: queste due cause lo avevano fatto andare in depressione. Ma c'è anche un'altra causa: la gelosia per quella donna di 42 anni che aveva sposato 13 anni fa dopo che era arrivata dal Perù.

Al magistrato l'operaio ha parlato di una profonda insoddisfazione familiare. Il rapporto tra i due si sarebbe raffreddato da quando la donna ha cominciato a frequentare il corso per diventare operatrice sanitaria che l'ha tenuta più tempo lontana da casa rispetto a quanto faceva in precedenza quando la sua vita era interamente dedicata al marito ai figli, alla casa. Questo può aver accresciuto la gelosia dell'uomo.

La coppia, a causa di varie incomprensione, la sera prima aveva litigato.  La mattina i due si sono svegliati. L'uomo ha chiesto il perché di certi comportamenti alla moglie, la donna ha confessato che aveva un'altra relazione. A quel punto l'uomo si è sentito fallito (lo ha detto al magistrato) ed ha soffocato la donna. Quando poi ha realizzato cosa avesse fatto ha deciso di togliersi la vita, ma la telefonata fatta a un parente in cui confessava il gesto ha permesso ai soccorritori di salvarlo. Il magistrato ha confermato come accusa l'omicidio volontario. L'uomo resta piantonato all'ospedale di Pietra Ligure dove è ricoverato dopo essersi tagliato le vene. Quando sarà dimesso andrà in una cella di un carcere in isolamento e guardato a vista perché gli investigatori e gli psicologi temono che possa provare di nuovo a uccidersi. La coppia ha due figli di 13 e 10 anni, un maschio e una femmina. Sono stati affidati a una zia paterna. Sono stati gli psicologi a spigare loro cosa era accaduto a casa mentre loro stavano ancora dormendo.


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
┬ę TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer