DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     SCIOPERO DEL TRASPORTO PUBBLICO CONFERMATO PER MERCOLEDž 24         NUOVO PARCO GIOCHI INCLUSIVO A SESTRI PONENTE         DETRITI DEL PONTE MORANDI: RICOLLOCAZIONE         ANNULLATO IL JOVA BEACH PARTY DI ALBENGA         IN PIAZZA ALIMONDA PER NON DIMENTICARE CARLO GIULIANI         PIAGGIO AERO: SBLOCCATE LE COMMESSE PER 167 MILIONI         AGRICOLTURA: PRESENTAZIONE RISULTATI PROGETTO LIFE STOPVESPA         ASSEGNAZIONE DEI BENI CONFISCATI ALLA MAFIA: LA TESIMONIANZA DEL CIV DELLA MADDALENA         INCIDENTE SUL LAVORO DI SAVONA: IL COMMENTO DI ROBERTO GULLI         AEROPORTO CRISTOFORO COLOMBO: VIA LIBERA ALL'AMPLIAMENTO        


Genoa: sfortunato esordio per Prandelli

Pubblicato il 10 / 12 / 2018

Poteva andare meglio la prima partita dell'ex C.T. Prandelli sulla panchina del grifone, un pareggio strappato con le unghie contro la SPAL, che già martedì aveva dato filo da torcere alla Samp sempre al Ferraris. Match che non inizia nel migliore dei modi per i rossoblu che, dopo appena 10 minuti, rimangono in inferiorità numerica per un rosso molto dubbio a capitan Criscito, e capitolano dopo pochi minuti con la zuccata vincente dell'ex samp Petagna. Genoa che acciuffa il pareggio con il solito Piatek, che su rigore firma il suo undicesimo gol in campionato, raggiungendo la vetta solitaria della classifica marcatori, superando un certo Cristiano Ronaldo. Genoa che tuttavia subisce l'inferiorità numerica per buona parte del match, con gli emiliani che colpiscono tre legni e costringono Radu ad una serata di straordinari. Grifoni che si vedono costretti a colpire in contropiede e chiudersi in difesa, riuscendo a portare a casa un punto che vale oro in quanto ridà morale alla squadra.

Ma c'è molto lavoro da fare per mister Prandelli, che a fine partita commenta così il rosso rimediato dal suo capitano: "il rosso mi è sembrato esagerato. Ma in quel momento non c’era tempo di protestare, devi solo capire come uscire da una situazione difficile" - andando poi ad analizzare la situazione della squadra - “In pochi giorni non potevamo chiedere molto, se non da un punto di vista caratteriale, e da questo punto di vista la squadra ha risposto bene. Adesso dobbiamo muovere la classifica e soprattutto dare tranquillità alla squadra. Ringrazio Preziosi e la società per aver pensato a me, io con grande umiltà darò il massimo per far crescere questa squadra. Sono convinto che possiamo fare un buon campionato. Il mercato? Prima devo conoscere bene tutti gli effettivi, poi vedremo se dovremo attuare dei correttivi”.

Rossoblu che la prossima giornata affronteranno, domenica alle 20:30, la Roma all'Olimpico.


Genoa
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer