DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     CARDINAL BAGNASCO: "TUTTI ASPIRANO A GUADAGNARSI IL PANE"         DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE PONTE, BUCCI: "SPERO SIANO RISPETTATI I TEMPI"         TRRENO POWER, 50 CITTADINI CHIEDONO RISARCIMENTO PER DANNI MORALI E PSICOLOGICI         SLOW FISH A GENOVA, APPUNTAMENTO DAL 9 AL 12 MAGGIO         INCENDIO IN UNA CASA, MORTI I DUE CANI         PONTE MORANDI, NUOVO ESPOSTO IN PROCURA. E OGGI ARRIVANO LE GRU         ASSEMBLEA NAZIONALE PD, ELETTI PINOTTI, TERRILE, PAITA E ORLANDO         CALCIO GIOVANILE, INSULTI RAZZISTI AL PORTIERE DA PARTE DELLA TIFOSERIA DELLA SQUADRA ANTAGONISTA         GENOA, SCONFITTA L'INVINCIBILE JUVE         GENOVA, DIMEZZATA LA PENA ALL'UOMO CHE UCCISE LA COMPAGNA: "LO ILLUSE"        


Sciopero benzinai su tutta la Liguria

Pubblicato il 11 / 12 / 2018

Da oggi martedì 11 dicembre fino giovedì 13 i benzinai appartenenti ai marchi Esso, Api-Ip e TotalErg di Liguria e Toscana aderiranno allo sciopero indetto da Faib Confesercenti. In questi tre giorni non sarà possibile rifornirsi da questi distributori. Interdetti al pubblico sia la zona servito che il self service. Nella sola provincia di La Spezia lo sciopero durerà un giorno in più, fino a venerdì 14.

Il motivo della protesta, faanno sapere da Faib, è da andare a ricercarsi nella politica discriminatoria delle società proprieatarie degli impianti, chiaro riferimento alla società Italiana Petroli, dopo che la vertenza con la compagnia petrolifera si è trascinata per mesi. Confesercenti incolpa la SIP di disattendere gli accordi, di sottraersi agli obblighi contrattuali e di saccheggiare la redditività delle gestioni con politiche di aggressione al margine determinato dagli accordi siglati in base alla normativa di settore.

Al centro della protesta vi è la precarizzazione del rapporto contrattuale, le condizioni economiche ed operative che non garantiscono la sostenibilità delle attività esercitate, la vanificazione delle garanzie assicurate dalla contrattazione nazionale prevista per il settore della distribuzione carburanti, con particolare riferimento all'art. 19 della Legge 57/2001 che prevede l'obbligo, per gli operatori petroliferi, di stipulare accordi collettivi con le organizzazioni di categoria dei gestori e il loro rispetto, per definire le condizioni economiche e contrattuali, anche ai sensi dei Regolamenti europei in materia di intese verticali. 


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer