DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     STEFANO MAI CONTRO I LUPI         AUTOSTRADE: CASTELLUCCI SE NE VA CON UNA MAXI BUONUSCITA         I LAVORATORI DI RIPARAZIONI NAVALI IN MANIFESTAZIONE         PALMARO: LE RICHIESTE DEI CITTADINI         LA POLITICA LIGURE DOPO L'URAGANO DELL'ABBANDONO DI RENZI         TURISMO A VARAZZE         VOTATA LA MOZIONE M5S IN REGIONE SULL'AMIANTO         LA RIAPERTURA DI VIA FILLAK         LE ZES DALLA NOSTRA TRASMISSIONE PORTO E TRASPORTO         FALSI REPORT SULLA SICUREZZA VIADOTTI AUTOSTRADALI        


Incertezza sui tiranti, il rischio di ritardare la ricostruzione

Pubblicato il 19 / 12 / 2018

Genova. Salini-Impregilo con Fincantieri hanno fatto sapere che il nuovo ponte sarà pronto in 12 mesi.

"Il nuovo ponte, che parte dal progetto di Renzo Piano, prevede il completamento dell’opera in 12 mesi, dal momento in cui l’area verrà resa disponibile, dopo il termine dell’attività di demolizione".

Proseguono intanto le indagini da parte della Procura, resta da sciogliere un nodo importante sulle scadenze della ricostruzione. L’interrogativo è legato in particolare all’intervento sui resti di levante, i più vicini al centro città.

Sono al momento «imprevedibili» come conferma lo stesso procuratore capo Francesco Cozzi, raggiunto al telefono: sia per la delicatezza delle operazioni, sia per gli accertamenti giudiziari che proseguono in contraddittorio, come se fosse un’anticipazione di processo essendo in corso un incidente probatorio. E risentiranno non solo delle scelte dalla Procura, ma anche di quelle proposte da chi difende gli indagati e dal giudice.

Questo potrebbe ritardare di mesi il processo di ricostruzione.


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer