DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     MARCIA DELLA LUCE         BILIARDO: RICCARDO SINI CAMPIONE EUROPEO PALLA 9         MARCO BUCCI SULLA CRISI DI GOVERNO         I CANTIERI GENOVESI         TRUFFE AGLI ANZIANI: INTERVISTA A STEFANO GARASSINO         VIABILITà IN CORSO PERRONE E VIA PORRO         TRIBUTO A FRANK SINATRA         GRONDA: IL NO DI TONINELLI         IL GOVERNATORE TOTI SULLA GRONDA         GIOVANE PRECIPITA DAL TETTO DEL MUSEO NAVALE        


Emergenza neve su Genova, scatta il piano di Tursi

Pubblicato il 29 / 1 / 2019

Genova. La neve tornerà ad affacciarsi su Genova? Non è mai facile prevedere quel che il meteo ci riserverà ma le previsioni parlano di un'altra possibile nevicata già nella giornata di domani.

Dopo il mea culpa di giovedì scorso del sindaco Bucci, all'indomani della nevicata che si è abbattuta sul capoluogo ligure, “qualcosa non ha funzionato”, aveva dichiarato il primo cittadino, Genova si prepara ad accogliere un'eventuale nuova perturbazione nevosa.

Centocinquanta bus già pronti con le catene nelle rimesse di Gavette, Staglieno, Mangini, Sampierdarena e Cornigliano. Mezzi per la salatura posteggiati sulle strade per intervenire in tempo reale e calibrare gli interventi in caso di emergenza.

Qualora i fiocchi di neve dovessero iniziare ad imbiancare le vie di Genova i bus lunghi 18 metri sarebbero pronti a rientrare nelle rimesse per lasciare spazio ai più piccoli, più maneggevoli e adatti a muoversi sulla neve.

Pattuglie dei vigili dislocate in almeno venti punti per l’invio immediato delle segnalazioni, soprattutto quelle ricevute dalle sentinelle del territorio, i municipi, alla centrale operativa (Coc).

Mercoledì scorso l'efficienza del servizio pubblico aveva subito una brusca frenata, con il trasporto quasi in tilt, autobus non che riusciva a transitare, soprattutto sulle alture, e ore e ore di attesa per molti cittadini prima di rientrare nelle proprie case. Marco Bucci infatti aveva ammesso: “C’è stata una carenza, serve una procedura dettagliata, perché gli interventi vanno iniziati prima di una nevicata”.

Il piano d'azione, come spiega il vicesindaco Stefano Balleari, prevede che le linee principali come il 17, l'1, il 13, il 7 e il 18 e 20 vengano garantite, mentre per quanto riguarda quelle collinari si potrebbe andare incontro ad un accorpamento, tutto dipendere se e come nevicherà.

Un aspetto da non sottovalutare poi sarà quello legato allo spargimento del sale, che il consigliere con delega alla protezione civile Sergio Gambino ha già annunciato verrà compiuto quando l'allerta sarà diramata, per proseguire poi durante tutta la durata dell'emergenza.

Insomma, una Genova che si prepara ad accogliere un'altra possibile nevicata.


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer