DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     GENOVA, SGOMBERATE 12 CASE OCCUPATE: DENUNCIATE QUATTRO PERSONE         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, 300 POLIZIOTTI SCHIERATI: TENSIONE E POSSIBILI SCONTRI         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, VIOLENZA IN PIAZZA MARSALA         PONTE MORANDI, TRE QUINTALI DI ESPLOSIVO E QUATTRO SECONDI PER FAR ESPLODERE LE PILE 10 E 11         PONTE MORANDI, PROROGATI I TERMINI DELLA RICHIESTA PER LA ZONA FRANCA         DOPO IL TEACHER PRIDE DI IERI, QUESTO POMERIGGIO PRESIDIO IN PIAZZA DE FERRARI DI INSEGNANTI, STUDENTI E PERSONALE ATA         GIOVANNI TOTI: "MI AUGURO ANCORA DUE SQUADRE IN A"         CARGO BAHRI YAMBU ATTRACCA IN PORTO A GENOVA         REDDITO DI CITTADINANZA, 20.477 LE DOMANDE IN LIGURIA         OSPEDALE GALLIERA, GUASTO ALLA RETE INFORMATICA. RISOLTO        


Ponte Morandi, domani il via alla demolizione

Pubblicato il 6 / 2 / 2019

In attesa di capire se e quando sarà riaperta anche via Walter Fillak, domani pomeriggio inizieranno i lavori di taglio sul lato ovest del moncone di ponte Morandi. I primi 40 metri della trave Gerber verranno poi giù  venerdì 8,

Gli abitanti della zona sono intanto preoccupati per eventuali disagi legati alla viabilità durante i lavori. Probabilmente sarà necessario chiudere alcune delle arterie di collegamento riaperte nei mesi scorsi (via Perlasca, via 30 Giugno, Corso Perrone) ma si saprà qualcosa di più preciso solo nei prossimi giorni.

Intanto per il taglio verrà usata la tecnica degli strand jack, i martinetti idraulici che hanno il compito di sollevare e poi portare a terra la sezione di ponte. Per compiere l'operazione ci vorranno tra le sette e le otto ore di lavoro.  Resterà invece in piedi la pila 8, quella più estrema del moncone ovest del ponte crollato lo scorso 14 agosto. Tra le ipotesi per l'abbattimento di quella anche l'utilizzo delle microcariche esplosive, così come previsto per il lato Est, quello cioè dove si trovano le abitazioni.

L’intero procedimento verrà poi ripetuto altre volte sino alla completa demolizione del viadotto. Dalla data del 15 dicembre, giorno di apertura ufficiale del cantiere, ad oggi sono state 'sgomberate' circa 3mila tonnellate di materiale. Si tratta di tutte le strutture che si trovavano al di sotto del ponte e che costruivano ostacolo al procedere dei lavori. Secondo i tempi previsti dal commissario Bucci entro il 31 marzo si dovrà iniziare il lavoro di ricostruzione del ponte.

 


Genova
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer