DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     GENOA - TORINO, CONTESTAZIONE ANNUNCIATA         IL SOTTOSEGRETARIO GENOVESE DELLA LEGA ARMANDO SIRI INDAGATO PER CORRUZIONE         GENOA, RIENTRA STURARO MA I TIFOSI DISERTANO         LE ACCUSE A CASSANO, RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE         PONTE MORANDI, PARTITA LA RICOSTRUZIONE, AL VIA LO SMONTAGGIO DELLA PILA 5         PIAGGIO AEROSPACE: 504 LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE DAL 2 MAGGIO         FUTURO DELL'EX MOODY, SI TRATTA CON IL GRUPPO HI FOOD         CAMPO LIGURE, QUESTA SERA IL RICORDO DI DON GALLO         IMPERIA, ARRESTATA PRESIDE: USAVA AUTO DELLA SCUOLA PER VIAGGI PERSONALI         SMONTAGGIO PILA 5 MORANDI, SI PARTE QUEST'OGGI        


Baby portiere del Priamar al derby di Genova: "Ho superato il razzismo"

Pubblicato il 15 / 4 / 2019

Genova. "Sono contento, è per me un sogno essere qui e grazie all'affetto di tutti mi sono dimenticato quella partita". Così il portiere 14/enne che il 17 marzo scorso durante una gara del campionato Giovanissimi tra la sua squadra, il Priamar e la Cairese subiì insulti razzisti, ricorda quell'episodio mentre è ospite al derby di Genova per iniziativa del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Simone Valente (M5s). "Il ragazzo era emozionato ma era importante che ci fosse un'attenzione così grande per un fatto brutto accaduto in un campionato giovanile.

E' stata una bella iniziativa perché gli stadi devono essere liberi dal razzismo", ha detto Valente. Il ragazzo, accompagnato da Valente, ha incontrato l'a.d. del Genoa Zarbano e il vicepresidente della Sampdoria Romei e ha ricevuto i gagliardetti delle squadre. Con il giovane portiere, che tifa Sampdoria, c'erano la madre, l'allenatore e i dirigenti del Priamar. Il ragazzino ha seguito la partita a bordocampo come raccattapalle.


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer