DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     MIGNANEGO, ANZIANI INTOSSICATI PER ROGO IN APPARTAMENTO         RICOSTRUZIONE PONTE, POSSIBILE ALLEANZA TRA AZIENDE ANCHE PER LA RICOSTRUZIONE         ROCCIATRICE MILANESE MUORE AD ORCO FEGLINO DURANTE UNA SCALATA         INCIDENTE MORTALE IN VIA MILANO, MUORE UN UOMO DI 60 ANNI         METROPOLITANA FERMA PER UN GUASTO, DISAGI IN MATTINATA SOPRATTUTTO A CERTOSA         PRESIDIO SOTTO LA PREFETTURA DOPO LA MORTE DI VENERD́ NELLA GALLERIA DEL TERZO VALICO         SAMPDORIA: ANTICIPO AL CARDIOPALMA; 2-2 AL 99°         GENOA: SFORTUNATO ESORDIO PER PRANDELLI         GENOA: SCONFITTA AI RIGORI E JURIC ESONERATO         INAUGURATA LA RAMPA TRA LA GUIDO ROSSA E IL CASSELLO DI AEROPORTO        


Sanremo, si chiude con 58,4% di share

Pubblicato il 13 / 2 / 2017

58,4 % di share con 12 milioni 22 mila spettatori, questi i numeri dell'ultima serata del Festival; cifre così non vedevano dal 2002.

Una finale, quella di quest'anno, che ha accarezzato le corde emotive dell'Ariston quando Zucchero ha duettato virtualmente con Pavarotti sulle note di “Miserere”. Un'interpretazione da brividi per rendere omaggio a Luciano Pavarotti, nel decimo anniversario della sua scomparsa.

Ma la sessantasettesima edizione del Festival non potrà non essere ricordata per le copertine di Maurizio Crozza e per le sue imitazioni magistrali: da Renzi a Mattarella, passando per Papa Francesco e Nando Pagnoncelli, fino ad arrivare al senatore Razzi. Un Crozza in versione Razzi è atterrato sul palco sanremese per la serata conclusiva rispolverando una classica imitazione dell'onorevole e cantando “Establiscimento” alias “Buonisti, attaccatevi al Trump”. In conclusione c'è stato spazio anche per un siparietto con la De Filippi che si è concluso con un bacio a stampo del senatore alla padrona di casa, diventato oramai un must di questa edizione.

Per la rubrica “Tutti cantano Sanremo” spazio ogni sera agli eroi di tutti i giorni o a storie di eroi, dai volontari che hanno salvato vite nei tanti, troppo terremoti che hanno colpito il Centro Italia, a nonno Gaetano che ha salvato i suoi nipotini nell'attentato di Nizza e ancora ai componenti dell'Orquesta de Instrumentos Reciclados che con fantasia e talento hanno costruito strumenti musicali con i quali oggi suonano e girano il mondo devolvendo i ricavati alla loro comunità in Paraguay.

Questa edizione ha visto inoltre calcare e scendere le scale più famose d'Italia da star della musica italiana ed internazionale, da sex simbol e da bellezze statuarie. Da Ricky Martin a Robin Williams, da Francesco Totti a Raul Bova, passando per Mika e la coppia Gassman-Giallini fino ad arrivare a Diletta Leotta, Marica Peregrinelli e Tina Kunakey De Vita.

Ma... tra i big chi ha trionfato? Una scimmia ha vinto il Festival...? Come si suol dire, tutto può accadere, ed ebbene sì, Francesco Gabbani e la sua inseparabile scimmia si sono aggiudicati la sessantesettesima edizione con il brano “Occidentali's Karma”, davanti all'encomiabile Fiorella Mannoia e al talento italo albanese Ermal Meta.

Ma che Festival sarebbe stato senza di loro: Carlo Conti e Maria De Filippi, la coppia dagli ascolti record. Una sintonia e una complicità da far invidia, osiamo dirlo, agli ineguagliabili Sandra e Raimondo.

Il viaggio di Carlo e Maria si conclude qua... o forse no... troppo presto per dirlo... ma come ha confessato Lady Maria: “mai dire mai”...


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer