DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     GENOA - TORINO, CONTESTAZIONE ANNUNCIATA         IL SOTTOSEGRETARIO GENOVESE DELLA LEGA ARMANDO SIRI INDAGATO PER CORRUZIONE         GENOA, RIENTRA STURARO MA I TIFOSI DISERTANO         LE ACCUSE A CASSANO, RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE         PONTE MORANDI, PARTITA LA RICOSTRUZIONE, AL VIA LO SMONTAGGIO DELLA PILA 5         PIAGGIO AEROSPACE: 504 LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE DAL 2 MAGGIO         FUTURO DELL'EX MOODY, SI TRATTA CON IL GRUPPO HI FOOD         CAMPO LIGURE, QUESTA SERA IL RICORDO DI DON GALLO         IMPERIA, ARRESTATA PRESIDE: USAVA AUTO DELLA SCUOLA PER VIAGGI PERSONALI         SMONTAGGIO PILA 5 MORANDI, SI PARTE QUEST'OGGI        


Caso Cristilli, commercialista accusata di frode per milioni di euro

Pubblicato il 1 / 3 / 2017

Un problema informatico. Sarebbe questo l'errore che ha rovinato la vita di una commercialista e di tutti i suoi assistiti. Il Fisco accusa la donna si essersi appropriata di milioni di euro derivanti dai contribuenti, soldi che sarebbero dovuti finire nelle casse dell'agenzia delle entrate. Il buco copre un arco temporale che parte dal 2009 e arriva fino al 2013. Un caso che ancora oggi non trova soluzione poiché risulta impossibile dimostrare l'errore nel pc della commercialista. Decine di assistiti che si sono visti recapitare gli avvisi dell'agenzia dell'entrate per il mancato versamento dei contributi hanno dato vita a un comitato in difesa della donna. Oggi l'ultimo capitolo di questa vicenda con il pignoramento di un appartamento della commercialista che sarà venduto all'asta. La donna, insieme ai suoi assistiti, prosegue nella propria battaglia ma ci tiene a lanciare un messaggio di speranza a chiunque abbia problemi con il fisco: non pensate al suicidio!

Alessandro Bacci


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer