DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     GENOVA, SGOMBERATE 12 CASE OCCUPATE: DENUNCIATE QUATTRO PERSONE         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, 300 POLIZIOTTI SCHIERATI: TENSIONE E POSSIBILI SCONTRI         COMIZIO CASAPOUND A GENOVA, VIOLENZA IN PIAZZA MARSALA         PONTE MORANDI, TRE QUINTALI DI ESPLOSIVO E QUATTRO SECONDI PER FAR ESPLODERE LE PILE 10 E 11         PONTE MORANDI, PROROGATI I TERMINI DELLA RICHIESTA PER LA ZONA FRANCA         DOPO IL TEACHER PRIDE DI IERI, QUESTO POMERIGGIO PRESIDIO IN PIAZZA DE FERRARI DI INSEGNANTI, STUDENTI E PERSONALE ATA         GIOVANNI TOTI: "MI AUGURO ANCORA DUE SQUADRE IN A"         CARGO BAHRI YAMBU ATTRACCA IN PORTO A GENOVA         REDDITO DI CITTADINANZA, 20.477 LE DOMANDE IN LIGURIA         OSPEDALE GALLIERA, GUASTO ALLA RETE INFORMATICA. RISOLTO        


Genoa, scontro tra tifosi e il presidente Preziosi

Pubblicato il 17 / 3 / 2017

Estraniarsi il più possibile dal clima teso di Genova. È l'obiettivo dei rossoblu a poche ore dalla sfida con il Milan. Ieri la fuga della squadra in pullman dal centro sportivo Signorini per raggiungere Casalmaiocco, località a circa 25 km da Milano. La protesta dei tifosi è stata quindi scongiurata. Una scelta intrapresa dal presidente Preziosi che ha letteralmente fatto infuriare i gruppi della gradinata nord che hanno risposto con una minaccia non tropppo velata:

“Porti pure la squadra in ritiro, ma intanto prima o poi sarà necessario ritornare ad allenarsi al Pio”. E poi ancora: “si dimetta da presidente, la pazienza è finita. Vergogna!”.

Insomma clima teso più che mai tra la tifoseria. La risposta di Preziosi non si è fatta attendere. “Dieci anni in serie A rappresentano un ciclo e io non voglio che questo meraviglioso lavoro venga gettato via”. Il presidente Preziosi ha poi chiesto pubblicamente un incontro con la tifoseria per un confronto diretto per poi concludere con un'affermazione che cambierà inevitabilmente il futuro del Genoa: “Sono determinato a vendere la società. Sono pronto a incaricare un advisor non appena la salvezza sarà raggiunta – ma sottolinea – sono pronto a cedere il Genoa non a disfarmene”.

I rossoblu si ritrovano così lontani da casa, costretti a preparare una sfida che non si preannuncia di certo facile. Adesso è il momento di allontanare tensioni e paure, prima di capire quale sarà il futuro del Genoa. La spaccatura tra tifosi e Preziosi, adesso, appare troppo ampia per essere ricucita. Cercasi dunque compratore.

Alessandro Bacci


Genoa
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer