DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     LINGUAGGIO DEI SEGNI IN SALA ROSSA         AL VIA I BUS ELETTRICI         ARCELOR MITTAL         IL DESTINO DELLA MARINELLA DI NERVI         IRON MAN TRIATHLON         FALSI REPORT SULLE CONDIZIONI DEI VIADOTTI AUTOSTRADALI         ISTAT: AUMENTA L'OCCUPAZIONE IN LIGURIA         LA PRO RECCO A STANFORD         AREA SANREMO: ON LINE IL BANDO PER PARTECIPARE         EX MERCATO DI CORSO SARDEGNA: ECCO IL BANDO        


Samp - Crotone 1-2, tracollo inaspettato e la rabbia della dirigenza

Pubblicato il 24 / 4 / 2017

Non basta il disequilibrio motivazionale per spiegare il passo falso della Sampdoria contro il Crotone. I calabresi hanno cercato con tutte le proprie forze dei punti vitali in chiave salvezza, la Samp si è dimostrata arrendevole come mai successo in questa stagione. Come accaduto una settimana fa contro il Sassuolo, la sconfitta è maturata in rimonta nel secondo tempo. Frazione di gioco in cui spesso la squadra di Giampaolo in questo campionato ha costruito le proprie imprese. Nei primi 40 minuti la sfida della Samp era parsa in discesa. Il solito Patrick Schick ha trovato un goal da cineteca che ricorda quello passato alla storia della leggenda dell'Arsenal Dennis Bergkamp. I blucerchiati riescono così ad aprire la difesa del crotone e Dennis Praet colpisce anche una traversa con un tiro a giro. Nella ripresa, però, la partita cambia totalmente. La Samp è tornata in campo molle concedendo troppa libertà agli avversari. Due occasioni ghiotte sciupate dai blucerchiati hanno dato nuova linfa agli avversari. Al 67esimo è il solito Falcinelli a trovare il pareggio con il 12esimo goal in campionato. Da quel momento la Samp entra in crisi mentre il Crotone si dimostra più affamato. All'80esimo accade l'impensabile. Su un cross dalla sinistra il neoentrato Simy trova la zampata vincente e chiude la partita. Colpevole in questo caso Matias Silvestre che si perde l'attaccante in area di rigore. Centrocampo da rivedere, con Barreto, Praet e Fernandes impalpabili. Torreira, Schick e Puggioni tengono in piedi la baracca, ma una prestazione del genere contro una squadra nettamente inferiore dal punto di vista tecnico è inspiegabile. Nel finale la squadra è stata richiamata negli spogliatoi dove Osti e Pradè hanno discusso con i giocatori esprimendo la porpria rabbia per questa sconfitta. “Un confronto per non ripetere gli errori in futuro”, questa è stata la spiegazione di Pradè.

Alessandro Bacci


Sampdoria
IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer