DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     MALTEMPO, PROLUNGATA L'ALLERTA GIALLA IN LIGURIA         GENOA, SFUMA CRISCITO. MERCATO IN FASE DI STALLO         QUESTA SERA DALLE 21 REGAZZONI (PD) E BALLEARI (FI)         SAMP, SQUADRA DA RICOSTRUIRE. GIAMPAOLO CHIEDE RINFORZI         GENOA, PELLEGRI E SALCEDO ALL'INTER. AFFARE VERSO LA CONCLUSIONE         PD, RAFFAELLA PAITA: "RIFLETTERE SULLA SCONFITTA E RIPARTIRE"         MATTEO SALVINI A GENOVA: "RISULTATO STORICO"         GENOVA, IL 29 GIUGNO TORNA "LUCI SUL FORTE"         SAMPDORIA, MURIEL VICINISSIMO AL SIVIGLIA PER 22 MILIONI         HIGH NORTH 17        


Genoa, ultima chiamata per la salvezza. Mihajlovic pronto a dare battaglia

Pubblicato il 18 / 5 / 2017

“Non umiliate la maglia, sputate sangue, ma vincete sul campo”. Il messaggio lanciato dai gruppi della gradinata Nord del Genoa lascia poco spazio a interpretazioni. In un Ferraris in cui si prevedono più di 25000 persone, i rossoblu sono chiamati ad affrontare una delle sfide più importanti della propria storia recente. Sarà fondamentale trovare almeno un punto contro il Torino di Mihajlovic con un occhio sulla partita dello Stadium tra la Juve, fresca vincitrice della Coppa Italia, e il Crotone. Ieri Palaldino e Izzo al termine della consueta sessione di allenamento hanno avuto un breve colloquio con alcuni tifosi: “ domenica dateci una mano e non insultateci”. Questo l'appello dei giocatori rossoblu in un momento di difficoltà della squadra.

Respinta la richieta del presidente Enrico Preziosi di giocare le ultime due gare di serie A in contemporanea su tutti i campi. Lega e Figc, come facilmente pronosticabile, hanno dato riscontro negativo respingendo la richiesta al mittente. Da Pegli, intanto, arrivano buone notizie. Laxalt è rientrato mentre anche Simeone sembra aver quasi recuperato dalla botta rimediata contro l'Inter, cresce l'ottimismo per il recupero dell'argentino. In difesa Burdisso è pronto a tornare dalla squalifica e prenderà il posto di un appannato Munoz, nonostante un Gentiletti tutt'altro che impeccabile contro il Palermo. La sostituzione di Cataldi con i rosanero dopo soli 20 minuti ha il sapore di una bocciatura, per questo uno tra Cofie ed Ntcham è pronto a sostituire il centrocanpista italiano. Anche Lazovic è apparso con le pile scariche in questo finale di campionato, ma la rosa a disposizione di Juric non offre molte alternative. Tempo di scelte per il tecnico. Intanto Mihajlovic non fa sconti alla sua squadra. Da ieri sera il Torino è in ritiro punitivo dopo il 5-0 subito a Napoli. Il tecnico serbo si aspetta una reazione immediata e non ammetterà ulteriori cali di tensione. Insomma tutti gli ingredienti per una vera e propria battaglia domenica al Ferraris.

Alessandro Bacci


Genoa
IN DIRETTA STREAMING









ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer