DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     LINGUAGGIO DEI SEGNI IN SALA ROSSA         AL VIA I BUS ELETTRICI         ARCELOR MITTAL         IL DESTINO DELLA MARINELLA DI NERVI         IRON MAN TRIATHLON         FALSI REPORT SULLE CONDIZIONI DEI VIADOTTI AUTOSTRADALI         ISTAT: AUMENTA L'OCCUPAZIONE IN LIGURIA         LA PRO RECCO A STANFORD         AREA SANREMO: ON LINE IL BANDO PER PARTECIPARE         EX MERCATO DI CORSO SARDEGNA: ECCO IL BANDO        


Nodo ferroviario di Genova: lavori neanche a metÓ e operai giÓ licenziati

Pubblicato il 6 / 7 / 2017

L'opera del nodo ferroviario, condivisa da tutta la comunità genovese è stata interamente finanziata nel 2009 con un ribasso d'asta del 25%. La costruzione, negli ultimi 7 anni, ha subito 8 varianti e circa un centinaio di modifiche tecniche; il saldo dei lavoratori dimostra che a oggi è stato completato solamente il 40% dell'opera.  Per i lavori, sono stati impiegati 79 lavoratori, tra tecnici e operai.

L'impresa esecutrice dei lavori è la Fergen (Unieco, Cmb) che nel novembre del 2016 è andata in liquidiazione dopo un lungo contenzioso con Rfi, causato anche dai costi insostenibili per il conferimento delle terre di risulta fuori dal cantiere. La liquidazione dell'azione ha portato alla cassa integrazione in deroga di tutti i 79 operai fino al 20 giugno scorso che ora sono da considerare di fatto licenziati.

Per questi addetti i sindacati di settore di CGIL-CISL-UIL Genova hanno chiesto l'inserimento temporaneo in altri cantieri edili di Rfi, in Liguria e Piemonte, o l'impiego nel campo della sicurezza del cantiere dello stesso Nodo Ferroviario. Dopo tre incontri tecnici in Prefettura, Rfi ha annunciato di non poter esaudire le richieste dei sindacati.

 


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
┬ę TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer