DIGITALE TERRESTRE

CANALE 18 - CANALE 111


Seguici su:

  

Cerca nel sito
 

ULTIME NEWS:     DEMOLIZIONE MORANDI, ESPLOSIONE ANTICIPATA ALLE 9: AMIANTO E AFA GLI OSSERVATI SPECIALI         GENOVA, BUS A FUOCO IN CORSO EUROPA: AUTISTA TRASPORTATO AL SAN MARTINO PER INALAZIONE FUMO         GIOCHI OLIMPICI 2026, CONTE INDOSSA CRAVATTA CON SIMBOLO DEL PONTE DI GENOVA         SUA FESTIVAL 2019, OLTRE 70.000 I VISITATORI         BANCA CARIGE: FITD VALUTA INTERVENTO         CALDO E UMIDITà, SCATTA IL PRIMO BOLLETTINO PER CALDO         TOTI SU PONTE GENOVA: "SETTIMANA DI BUON ESEMPIO PER LA POLITICA"         LORSICA, OPERAIO SCHIACCIATO DA MACCHINARIO ALL'INTERNO DELLA CAVA PONTE MAESTRA         PONTE MORANDI, BUCCI: "PENSO FAREMO TUTTO IL 27"         ALBISOLA, POLIZIA SPARA IN ARIA PER FERMARE PUSHER        


Nuove segnalazioni di spugne letali per gli animali

Pubblicato il 19 / 7 / 2017

Gli avvistamenti delle cosiddette spugne fritte sono stati molteplici nell'ultimo periodo: da Sturla a Cornigliano, da Quezzi a Rivarolo. Appare difficile che si tratti di un’unica mano ma è probabile che tra gli obbiettivi di chi prepara queste trappole mortali, oltre ai cani, ci possano essere anche i cinghiali.

Il 5 luglio scorso due cagnolini sono morti: uno a Borgoratti e uno a Valletta Puggia, in entrambi i casi la causa è stata l'ingestione delle spugne fritte. Della situazione sono state avvertite anche le forze dell’ordine. 

I cittadini per combattere questo fenomeno e trovare i colpevoli si stanno mobilitando su Facebbok, organizzando ronde di sera e di notte per evitare la diffusione di questi bocconcini letali. All’appello via social network hanno già risposto in molti, portando a un aumento esponenziale delle segnalazioni. Senza però una strategia strutturata e l’interesse delle istituzioni lo sforzo volontaristico non sarà abbastanza.

 


IN DIRETTA STREAMING











ULTIMI VIDEO CARICATI

RIGUARDO A NOI
© TELEGENOVA PRODUCTION SRL - VIA ANTON MARIA MARAGLIANO 1/7 - 16100 GENOVA P.IVA 02315240990
Contattaci: info@telegenova.net - Disclaimer