ULTIME NEWS: BEGATO PROJECT         LA CRISI DELL'EDILIZIA         IL DEGRADO DEI PLESSI SPORTIVI         TRENI ROCK & POP         IL DEGRADO DEI CIMITERI GENOVESI         L'ARRESTO DI LARA COMI         SI DEL COMUNE ALLA COMMISSIONE SEGRE         INTELLIGENZA ARTIFICIALE         PIAGGIO AEROSPACE         BULLISMO E CYBERBULLISMO        

Samp, con il Benevento una squadra ancora incompleta

Tra le tante notizie di mercato e la ricerca ormai ossessiva di un nuovo attaccante, la Sampdoria deve pensare all'esordio in campionato. Domenica i blucerchiati debutteranno a Marassi contro la matricola Benevento. Sulla carta la Samp è superiore dal punto di vista tecnico rispetto agli avversari, ma le prime giornate di campionato si rivelano spesso imprevedibili. La squadra di Giampaolo è ancora in fase di costruzione e anche il tecnico a più riprese lo ha sottolineato. La formazione che scenderà in campo domenica sarà del tutto simile a quella vista nella precedente stagione. Il dubbio maggiore riguarda l'attacco con Fabio Quagliarella che sta cercando in tutti i modi di recuperare dall'infortunio subito contro il Foggia. Se l'attaccante stabiese non dovesse farcela, scalda i motori il giovane Kownacki per affiancare Gianluca Caprari. Solo la rifinitura di domani potrà sciogliere gli ultimi dubbi. Consueto ballottaggio sulla trequarti tra Gaston Ramirez e Ricky Alvarez. In difesa Vasco Regini è in vantaggio sul nuovo acquisto Ferrari per affiancare Matias Silvestre. Insomma poche novità in casa blucerchiata per questa prima di campionato. Ieri summit di mercato tra Romei, Osti, Ferrero e Giampaolo. Quest'ultimo ha richiesto ancora una volta senza mezzi termini l'acquisto di un attaccante. Senza Muriel e Schick il potenziale offensivo della Samp è davvero ridotto. La pista Vietto appare sempre più difficile da raggiungere. I media spagnoli ritengono che il giocatore non sia convinto della destinazione Sampdoria, principalmente per la volontà di non dimezzarsi l'ingaggio. La pista alternativa studiata dalla dirigenza blucerchiata porta a Roberto Inglese del Chievo. Anche in questo caso, però, i veronesi chiedono circa 10 milioni di euro. Una cifra importante per un giocatore da 13 goal in 60 presenze nel nostro campionato. Pochino per un elemento che ipoteticamente dovrebbe sostituire Luis Muriel. Meno di due settimane al termine del calciomercato, 48 ore dall'esordio in serie A. Cresce la curiosità per capire le prossime mosse della Samp.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 18 / 8 / 2017