Torino-Samp, sfida tra Giampaolo e Mihajlovic

Ripresa degli allenamenti per la Sampdoria che dopo la pausa di due giorni concessa da Marco Giampaolo, è tornata sul prato del Mugnaini per preparare la trasferta con il Torino. Una gara che inevitabilmente rappresenterà una sfida nella sfida tra Marco Giampaolo e l'ex blucerchiato Sinisa Mihajlovic. Due tecnici per certi versi simili che fanno dell'ordine e del lavoro due punti fondamentali della propria idea di calcio. Uno, Giampaolo, paziente e pignolo sotto ogni aspetto della rosa. L'altro, Mihajlovic, più carismatico e passionale. Un confronto tra i due tecnici che meglio hanno fatto nella storia recente dei blucerchiati. Torino e Sampdoria sono due squadre che esprimono un gioco per certi versi simili. Basato sul possesso palla e sul gioco offensivo, entrambe ben rodate e con un'idea di calcio ben precisa. Nella precedente stagione Giampaolo riuscì nell'impresa di ottenere una vittoria e un pareggio contro i granata di Mihajlovic. La sfida di Torino potrebbe rappresentare l'occasione per osservare la Sampdoria al completo, quella che mister Giampaolo ha in testa da quando si è chiuso il calciomercato.

Il riposo forzato per il rinvio della sfida con la Roma ha comunque consentito al tecnico di inserire in formazione con maggiore calma i due nuovi acquisti Strinic e Zapata. Il colombiano in estate è stato a lungo corteggiato proprio dal Torino per poi approdare nelle ultime ore di mercato alla Samp. Oggi il nuovo centravanti blucerchiato non è ancora al top della condizione. Per lui una scarsa preparazione con il Napoli durante l'estate e solamente tre partitelle con la nuova maglia. Insomma pochino per le richieste di Giampaolo che pretende sempre il 100% dai suoi uomini. Per Zapata e Strinic, oltre al duro lavoro sul campo, tanta sala video per comprendere al meglio le tattiche dell'allenatore. Ancora quattro giorni di lavoro per la truppa blucerchiata per non farsi cogliere impreparata in una sfida che preannuncia già spettacolo.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 12 / 9 / 2017