Samp, Zapata gi un idolo. l'attaccante come il Baciccia

È Duvan Zapata l'uomo del momento in casa Samp. L'acquisto più oneroso della storia dei blucerchiati, al momento, non ha tradito le aspettative. Due gol nelle prime due partite da titolare contro Torino e Milan, una rete ogni 108 minuti di gioco. Oltre per le prestazioni, Zapata è diventato subito un idolo per la gradinata sud dopo la particolare esultanza effettuata contro il Milan. L'attaccante ha poi spiegato di aver mimato il baciccia, simbolo della Samp, mentre fuma la pipa. Un gesto che ha toccato le corde più intime della gradinata sud e che ha subito creato un legame forte con il giocatore. A questo si aggiunge che Zapata indossa il numero di maglia 91. Il giocatore ha motivato la scelta la scelta affermando “È il mio anno di nascita ma anche quello dello scudetto doriano”. Insomma, l'attaccante sembra avere le idee chiare sul suo ruolo alla Sampdoria. Ciò che importa, però, è che Zapata si sia perfettamente inserito in gruppo, diventando già un elemento fondamentale per la squadra. Sabato incontrerà subito la sua ex squadra, l'Udinese. In Friuli il colombiano ha trascorso due stagioni in prestito dal Napoli, importanti per la sua crescita nonostante gli alti e bassi. Nessun rancore, dunque, ma l'attaccante ha voglia di continuare a stupire. Sulla panchina dell'Udinese Gigi Del Neri è già all'ultima spiaggia. In caso di sconfitta il tecnico andrebbe incontro all'esonero. La Samp non deve sottovalutare l'avversario, ma come affermato da Zapata l'obiettivo sono i tre punti.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 27 / 9 / 2017

Articoli simili