Genova, sale su una gru e minaccia il suicidio

Un pescatore di 56 anni è salito a 45 metri d'altezza sul braccio meccanico di una gru ieri sera poco dopo le 20, 40 per protestare contro lo sfratto esecutivo cui è stato sottoposto assieme alla moglie disabile e chiedere un alloggio popolare. Sul posto polizia e Vigili del fuoco. la Sopraelevata è stata chiusa in direzione levante per consentire ai vigili del fuoco di avvicinarsi per mediare. La mediazione ha avuto successo alle 4 di stamani: l'uomo è stato convinto a scendere con la promessa di poter ottenere una casa popolare. Massimo, l'aspirante suicida, non è nuovo a iniziative del genere. Esattamente un anno fa un caso analogo sulla stessa gru presente al Porto Antico: 
 



Pubblicato il 25 / 10 / 2017