Genova, la Finanza sequestra due distributori di benzina

La guardia di Finanza del capoluogo ligure ha effettuato una serie di controlli in vari distributori di carburante della provincia di Genova per verificare il rispetto della normativa in materia di accise, della disciplina fiscale, della corretta trasparenza sui prezzi praticati, oltre che al riscontro della regolare erogazione del combustibile.

Al termine dei controlli sono stati messi sotto sequestro 2 distributori (per un totale di 6 “colonnine”) dell’entroterra genovese, che secondo quanto scoperto erogavano meno benzina di quella indicata dai display; i titolari degli impianti sono stati denunciati per frode e “alterazione di congegni”.



Pubblicato il 9 / 11 / 2017