Genoa, Pandev "Crotone non l'ultima spiaggia"

«Non sarà una gara da ultima spiaggia ma dobbiamo fare punti perché sono fondamentali per noi e poi quando si inizia a fare punti arriva anche la fiducia»

Così Goran Pandev a poche ore dalla sfida tra Crotone e Genoa. Il macedone, reduce dal gol segnato con la maglia della nazionale, ha caricato la squadra in vista di un match già decisivo in chiave salvezza. L'esperto attaccante rossoblu è uno degli elementi che ha beneficiato maggiormente dell'arrivo di Davide Ballardini. Con Juric, Pandev aveva trovato poco spazio, il neo tecnico del Genoa è pronto a rilanciare il macedone, puntando sulla sua qualità e sul suo carisma in campo. Queste due settimane di lavoro durante la sosta, si sono rivelate preziose per il Genoa. La squadra è riuscita ad assimilare gli schemi e le idee di Ballardini. Portare a casa dei punti da Crotone è un obiettivo imprescindibile per tornare a guardare al resto del campionato con un pizzico di ottimismo.

«È una gara molto delicata - ha aggiunto l’attaccante macedone - e molto importante per noi. Abbiamo cominciato male questo campionato ma adesso sono cambiato un pò di cose e ci servono i punti sicuramente. Il Crotone cercherà di fare la sua partita forti anche di una classifica migliore ma noi siamo pronti e stiamo preparando bene la gara. Abbiamo un solo obiettivo: fare risultato e portare punti a casa».

Le vecchie ruggini tra Pandev e Ballardini ai tempi della Lazio, quanto il tecnico escluse l'attaccante dalla squadra, sembrano essere state accantonate per il bene del Genoa. Il chiaro obiettivo è la salvezza e i giocatori sono concentrati verso questa direzione.

«Ci siamo parlati e sono contento di averlo ritrovato qua - ha detto Pandev - Alla Lazio abbiamo lavorato insieme per poco tempo. Adesso speriamo di fare bene e di salvare il Genoa, questi tifosi se lo meritano»

Alessandro Bacci



Pubblicato il 16 / 11 / 2017