L'Entella sprecona cade sul campo dell'Ascoli

È un'analisi lucida ma carica di delusione quella di Mister Breda al termine della sfida persa dall'Entella per 2-1 contro l'Ascoli. I chiavaresi sono passati subito in vantaggio con Troiano, ma si sono fatti riprendere a causa di un calcio di rigore concesso molto generosamente dall'arbitro per un fallo di Ceccarelli. Cacia dal dischetto trasforma il rigore del pareggio. Nel secondo tempo l'Entella sciupa due nitide occasioni da rete e per la dura legge del goal all'89esimo il noentrato Favilli insacca un colpo di testa a due passi dalla porta. È il 2-1 defintivo, che fa esultare l'ex biancoazzurro Alfredo Aglietti e che ancora una volta lascia l'amaro in bocca all'Entella. Il tecnico Breda cerca di trovare gli elementi positivi della prestazione della sua squadra, consapevole però che un cambio di rotta adesso è fondamentale.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 14 / 12 / 2016

Articoli simili