Genoa-Roma, i rossoblu possono tentare l'impresa?

Allenamento pomeridiano per il Genoa, solo domani Davide Ballardini scioglierà gli ultimi dubbi di formazione per affrontare la Roma. Il dubbio principale riguarda l'attacco. Gianluca Lapadula non è al top della condizione ed è insidiato da Goran Pandev per affiancare l'ormai inamovibile Taarabt. In difesa Spolli e Rossettini si giocano una maglia da titolare, con l'argentino, ex Roma, in vantaggio. Infine Bertolacci e Omeonga lottano per un posto a centrocampo, con l'ex giallorosso che non vuole mancare all'appuntamento. Bertolacci è infatti cresciuto nelle giovanili della squadra capitolina e ha tracciato la via per tentare l'impresa domenica tra le mura del Ferraris.

Una vittoria a Marassi che manca ormai da oltre sei mesi, da quel Genoa - Torino del 21 maggio scorso. Un paradosso perchè la squadra rossoblu ha storicamente sempre fatto meglio con il supporto del proprio pubblico. Lo dimostrano anche i dati sui precedenti tra Genoa e Roma al Ferraris. Sono 25 le vittorie a Marassi dei rossoblu contro le dieci dei giallorossi. Il ruolino di marcia in trasferta dei capitolini è impressionante, 12 vittorie nelle ultime 12 sfide in campionato lontano dall'Olimpico. Numeri che devono spronare il Genoa a fare la partita perfetta. La speranza per i rossoblu è che la sconfitta rimediata a Madrid in Champions League possa aver minato le certezze e la tenuta fisica della Roma. Si prospetta comunque una sfida ricca di spettacolo, dove i rossoblu, dopo la fondamentale vittoria di Crotone dovranno trovare continuità e la giusta alchimia con il pubblico.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 24 / 11 / 2017

Articoli simili