Samp, in Coppa Italia spazio al turn over

Non c'è tempo per riposare. La Sampdoria, dopo la brutta sconfitta di Bologna, deve già pensare alla sfida di domani contro il Pescara in Coppa Italia. Una sfida che capita forse nel momento più difficile della stagione, dove la Samp ha subito un brusco stop e soprattutto gli infortuni di pedine fondamentali. Per Strinic e Linetty è confermato l'infortunio per entrambi al flessore della gamba, sinistro per il croato e destra per il polacco. Sono i primi infortuni muscolari in casa blucerchiata in questa stagione, arrivati per combinazione a poche ore uno dall'altro. Domani la Samp tornerà nel fortino del Ferraris dove in questa stagione ha vinto tutte le sfide. Un ruolino neanche paragonabile al rendimento fuori casa dove la squadra di Giampaolo si trasforma letteralmente e dove ha conquistato solo una vittoria in casa della Fiorentina.

Con il Pescara, anche in vista della sfida di domenica con la Lazio, ci sarà sicuramente spazio per il turn over. I vari Sala, Regini, Murru, Capezzi, Alvarez e Kownacki troveranno spazio da titolari. Attenzione, però, a eccessivi stravolgimenti della rosa. Già nella precedente stagione la Samp ha pagato caro il turn over in coppa con un pesante 4-0 all'Olimpico contro la Roma. Buone notizie arrivano da Dennis Praet. Il belga ha smaltito quasi completamente la distorsione alla caviglia rimediata contro la Juventus e anche lui sarà arruolabile. In base al risultato di domani si delineerà anche il calendario della squadra di Giampaolo. Samp-Roma si giocherà infatti mercoledi 13 dicembre nel caso in cui i blucerchiati uscissero sconfitti con il Pescara. Se il Doria vincerà, invece, la sfida con i giallorossi sarà recuperata il prossimo 24 gennaio mentre il 13 dicembre ci sarebbe appunto l'ottavo di coppa contro la Fiorentina.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 27 / 11 / 2017

Articoli simili