Genova paralizzata, la protesta degli edili

È un lunedì infernale per il traffico a Genova. L'ingresso autostradale di Genova ovest è stato bloccato stamani per il presidio dei lavoratori del settore delle manutenzioni autostradali in sciopero contro il nuovo codice degli appalti.

La decisione del presidio è arrivata dalle segreterie Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil Genova. "Dopo mesi di appelli di Fillea Filca Feneal rimasti inascoltati - si legge nella nota dei sindacati -, si stanno verificando le condizioni capestro conseguenza dell'applicazione della nuova normativa sugli appalti. E' indispensabile l'intervento del premier Gentiloni su questa vertenza affinché vengano mantenuti gli impegni assunti dal ministero dei Trasporti, vengano ripristinate immediatamente le condizioni ante nuova disciplina e soprattutto vengano scongiurati esuberi e licenziamenti".

I manifestanti hanno bloccato il traffico dalle 8 del mattino e alle 11 una delegazione ha marciato verso la prefettura. Intorno a mezzogiorno è arrivata una prima buona notizia. Il prefetto si impegna con i rappresentanti dei lavoratori a un incontro urgente con il Governo sul tema sollevato dalla protesta.



Pubblicato il 27 / 11 / 2017