Muratore trovato morto in casa

Riva Trigoso. E' stato trovato ieri, nel suo appartamento, il corpo senza vita di Angelo Malabruzzi, muratore di 47 anni. Sono stati i genitori dell'uomo che, non riuscendo a mettersi in contatto col figlio, hanno dato l'allarme ai carabinieri.

Malabruzzi era riverso sul divano e presentava diverse ferite alla testa, oltre che alcune ecchimosi. Sul posto sono giunti anche il personale del 118 e militi della Croce Rossa. Il capitano dei carabinieri Massimo Esposito ha richiesto l'intervento del Reparto operativo di Genova per eseguire gli accertamenti nell'abitazione prima di trasportare il corpo all'obitorio di Lavagna.

Il medico del 118 ha ipotizzato che a uccidere Angelo Malabruzzi potrebbe essere stato un malore che ha provocato un arresto cardiocircolatorio. Ferite ed ecchimosi sarebbero infatti vecchie di almeno una settimana e, per questo motivo, non riconducibili alla causa della morte.



Pubblicato il 30 / 11 / 2017