Omicidio a Sestri Levante, arrestati ex moglie di Olivieri e nuovo fidanzato

Genova - Gesonita Barbosa , 35 anni, e il fidanzato Paolo Ginocchio, 45 anni, sono stati arrestati per l'omicidio di Antonino Oliveri, imbiachino di Sestri Levante trovato morto il 23 novembre in uno scantinato del suo palazzo.

L'arresto è avvenuto su ordine di custodia cautelare chiesta dal pubblico ministero Piercarlo Di Gennaro.

I due devono rispondere del reato di omidicio volontario aggravato da futili motivi.

Secondo gli investigatori il movente sarebbe per motivi economici. Con la morte di Olivieri, infatti, la moglie a cui era legato ormai solo sulla carta, sarebbe entrata in possesso delle somme che la vittima deteneva sui conti. Le indagini dei poliziotti sono partite proprio a causa dei dissapori tra i due e dal fatto che la donna, malata di ludopatia e dedita all'abuso di alcolici necessitava di ingenti somme di denaro per coprire i suoi debiti.

A tradire la coppia ci sarebbero delle intercettazioni telefoniche e un sms che Ginocchio ha inviato il pomeriggio dell'omicidio alla donna con cui le chiede di cancellare la cronologia dei messaggi. 

In base all'autopsia rilevata Oliveri è stato ucciso da più colpi alla testa e poi strangolato con delle fascette da elettricista, il corpo della vittima non presenta ferite da difesa, elemento che fa ritenere agli inquirenti che l'uomo sia stato colto di sorpresa. 



Pubblicato il 5 / 12 / 2017