Toti: crescita e investimenti nonostante i tagli del Governo

Il Governo continua la sua politica di pesanti tagli nei confronti degli Enti Territoriali e delle Regioni in particolare. Nonostante questo, la Legge di Stabilità per l’anno finanziario 2017 ha come obiettivi principali crescita e investimenti. Lo ha annunciato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti sul bilancio di previsione 2017-2019 e sulla Legge di Stabilità della Regione Liguria, varata oggi nella Sala della Trasparenza, a De Ferrari.

“Oggi presentiamo una legge di stabilità che prevede una serie di investimenti e di semplificazioni burocratiche” afferma il presidente della Liguria ,Giovanni Toti, e continua “avanziamo in quel percorso cominciato e indirizzato dalla legge sulla crescita e lo sviluppo a inizio legislatura”; un ruolo centrale sembra quindi dedicato al tema dello sviluppo in questa legge di stabilità che molto dipende dagli accordi romani ma che sembra avere obiettivi ben chiari: aiuto e localizzazione delle imprese, semplificazioni per la realizzazione di cantieri di infrastrutture, aiuti alle famiglie più “deboli” e inversione del trend demografico; questi, alcuni dei grandi temi su cui si sta lavorando.

Tornano nel calendario della politica anche i temi sulle autonomie delle regioni: “quello sulle autonomie non è un percorso facile, si tratta di maggiori responsabilità e il processo amministrativo e legislativo-politico di fondo non è banale, ma stiamo lavorando anche su questo” conclude Toti.



Pubblicato il 15 / 12 / 2017

Articoli simili